lunedì 7 maggio 2001


Complimenti
Ho ritirato fuori la faccina (oscurata dopo l'approvazione dell'odiosa legge sull'editoria) non tanto perché ormai rassicurato dal sottosegretario Chiti, quanto per via di un fatto curioso.
Ho ricevuto dei complimenti.
Va be', fin qui nulla di strano, ne ricevo ogni giorno, per ogni cosa che faccio… ma stavolta è diverso.
Ho ricevuto complimenti da degli sconosciuti. Anche da una ragazza (il che spiega abbondantemente il ritorno del faccino). Tra domenica e lunedì, non so esattamente perché, il mio sito è stato visitato e segnalato da almeno due siti che non conoscevo: la Pizia e Blogico. Che, detto fra noi, si dimostrano due bloggeristi ben altrimenti capaci e mi fanno fare una ben magra figura. Confrontare i nostri siti per cogliere in pochi istanti la differenza tra un buon webmaster e un umile cliccatore come me. Eppure, sono loro che fanno i complimenti… adesso, per completezza, dovrei citarli, ma… non oso… che imbarazzo… e va bene.

Fa piacere trovare persone cosi'...leggere, colte, appassionate, ironiche. (La Pizia)

Leonardo's Blog! Decisamente fantastico! Obbligatoria la lettura per tutti gli uomini di buona volontà, non ve ne pentirete. (Blogico)

Che dire? Un bel modo d'iniziare la settimana.
Ora però il gioco comincia a farsi duro. Dovrei veramente imparare un po' di html serio, cominciare a mettere qualche frame, qualche bottone, qualcosa insomma che sia all'altezza della mia fama. S'impone un restyling…

Era così facile, un tempo, scrivere soli, per l'anima del… per la gloria. I primi amici messi al corrente del segreto non davano molto fastidio. Alcuni, per loro ammissione, guardavano solo le figure (e ho iniziato a metterne). Oppure davano un'occhiata e dopo un mese chiedevano: hai aggiornato? Sì, una ventina di volte.
Bei tempi. Ma stanno finendo. Non so spiegare questa strana sensazione di… mi sento visitare sempre più spesso. E comincio ad avere delle opinioni coatte. Nel senso che appena succede qualcosa, sento l'istintivo bisogno di avere una mia opinione e comunicarla.
Metterò su pancia, mi cadranno i capelli, e (la poltrona ormai saldata alle chiappe) diverrò un Ferrara o un Mughini qualunque.
Ma grazie, grazie per le buone parole. Non so chi siate, ma ho sempre apprezzato i complimenti degli sconosciuti.

Nessun commento:

Posta un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza magari la cancello.

Dimmi.

Offrimi un caffè

(se proprio insisti).