venerdì 8 febbraio 2002

Il leader della settimana

Siccome D'Alema ha chiesto esplicitamente di non cercare un leader della sinistra tutti i giorni, io sono qui a proporvi il leader della sinistra per la prossima settimana. Esso ha dei requisiti che mi sembrano fondamentali a ogni leader della sinistra che si rispetti:
- è una ragazza
- è carina
- il suo fidanzato è in giro tutta la settimana, a studiare filosofia (dice lui)
- conosce la Storia
- ma soprattutto, quel che più conta, sa parlare alla base. Giudicate voi:

Occasione da cogliere al volo!
Cara amica/amico di Attac,
ti ricordo che fare il banchetto e' divertentissimo. Non scherzo: conosci un mucchio di gente, fumi duemila paglie, bevi una cioccolata calda e quel che piu' conta raccogli tantissime firme! Non perdere l'occasione, vieni anche tu in piazza sabato 9/2 alle ore 15.30...e se ti piace ricorda che puoi replicare lunedi' mattina al mercato e i sabati successivi fino a luglio!!! Provare per credere...


E adesso diciamocelo: quando mai Fassino ci ha parlato così? Ma neanche Fausto. Ma neanche Rutelli. E neanche Moretti. E neanche Agnoletto. Tutta questa gente si muniusca di blocco appunti e si rechi a Modena, circoscrizione San Faustino, in via... in via... acc., mi dimentico sempre l'indirizzo.

Nessun commento:

Posta un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza magari la cancello. Di solito però ci metto molte ore. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un messaggio più breve, appena posso recupero tutto.

Offrimi un caffè

(se proprio insisti).