mercoledì 7 maggio 2003

Cerca di stare attento, Yu
(storia inventata)

Yu è un bravo ragazzo, il migliore della sua classe in matematica, mentre come cameriere lascia un po’ a desiderare. L’ultimo pollo al curry, per esempio, in realtà era un pollo alle mandorle.

“Yu! Questo pollo al curry è un pollo alle mandorle!”
“Oh, scusa, prof! Lo cambio?”
“Lascia stare”.

Prima di Pasqua eravamo passati dal ristorante di suo zio Peng. Alla fine c’è venuto a salutare.
“Ci vediamo martedì a scuola, allora?”
“Non martedì. Torno lunedì 9 maggio”.
“Opperò. Ponte lungo. Vai via coi tuoi?”
“Sì, andiamo a trovare parenti”.
“Dove stanno i tuoi parenti, Yu?”
“Ad Anquing”.
“Come hai detto? Ancona?”
“No, no, Anquing, sul Yangtze Kiang, tra Jiujiang e Nanjing”.
Ricordo che ti è andata una mandorla di traverso, proprio in quel momento.

“Ehm, davvero torni in Cina, Yu?”
“Sì, parto domani”.
“Ma… sai che c’è la Sars, vero?”
“Sì, ho sentito, ma i miei dicono che non c’è problema”.
“Sarà, ma pare stia facendo molte vittime. Centinaia di casi”.
“Ma è Pechino, Honk Kong, loro sempre esagerano. Ad Anquing non c’è niente”.
“Yu…”
“Sì?”
“Cerca di stare attento, eh?”
“D’accordo, prof”.

Le vacanze pasquali non esistono in Cina, cosicché dopo i convenevoli, le pacche sulle spalle e lo scambio dei regali, i ragazzi sono stati messi in cucina, ad aiutare lo zio Deng che ha appena aperto un ristorante di specialità italiane.

“Yu, ti sei sbagliato di nuovo”.
“Eh?”
“Al tavolo sei avevano chiesto i maccheroni alle vongole!”
“Maccheroni alle vongole, e cosa sono queste?”
“Quelle sono tagliatelle alle cozze, Yu”.
“Ops…”
”Un italiano come te che non sa distinguere una cozza da una vongola”.
“Non c’è il mare dove sto io”.
“Una città italiana senza mare. Buffo”.
“Non tanto buffo”.
“Senti, Yu, ma devi proprio tornare in Italia?”
“Perché?”
“Ho visto su internet che è molto pericoloso là… c’è questa malattia, come si chiama…”
“L’Auto".
"Sono molto preoccupato".
“I miei dicono che non c’è problema”.
“Sarà, ma pare stia facendo molte vittime. Centinaia di casi”.
“Ma è per le vacanze, loro esagerano sempre. Di solito non c’è da aver paura”.
“Yu…”
“Sì?”
“Cerca di stare attento, eh?”
“D’accordo, zio”.

In Cina, a tutt’oggi, i morti di Sars sono 250.
In Italia, durante il ponte, i morti d’Auto sono stati 214.
La Cina è un Paese di più di un miliardo e ducento milioni di abitanti – l’Italia non arriva ai sessanta milioni (un ventesimo).
Cerchiamo di stare attenti.

Nessun commento:

Posta un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza magari la cancello. Di solito però ci metto molte ore. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un messaggio più breve, appena posso recupero tutto.

Offrimi un caffè

(se proprio insisti).