giovedì 9 dicembre 2004

(esempio di post-bar, #1): Ricevo (sul forum) e volentieri copio e incollo:

Ma porca miseria, Leonardo.
Una volta leggere i tuoi post era davvero un imperdibile appuntamento giornaliero.
Adesso... mamma mia, ma davvero qualcuno si legge i pipponi che scrivi fino in fondo?
Secondo me fai apposta, come Muti cha alla prima della Scala mette un'opera semisconosciuta così quelli che vanno per farsi vedere si annoiano a morte.
Però io non ci casco: ultimamente i tuoi pipponi li salto a piè pari.
Con tutta la stima, Leo: che palle.
Poi scrivi quello che vuoi, che il blog è tuo.


Non ci avevo pensato, ma in effetti è così, io propugno l'annoiamento programmatico (ed essere paragonati al Sublime Maestro è sempre una gran soddisfazione).

Nessun commento:

Posta un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza magari la cancello.

Dimmi.

Offrimi un caffè

(se proprio insisti).