giovedì 29 giugno 2006

- ciabatte

Le sedicenni sostano, e non sanno.

Ma le ciabattine che la nonna comprava al mercato, adesso stanno in vetrina a venticinque euro. Detto questo, il pezzo di oggi potrebbe finir qui. O dovrei aggiunger qualcos’altro?

6 commenti:

  1. le ho viste in giro in vetrine a più di 25 euro...non mi piacevano da piccola...non riesco a farmene capace oggi ...cavolo quanto costano e le ragazzine non sanno che spopolavano nei supermercati o nei mercatini qualche anno fa

    RispondiElimina
  2. per me dopo l'ultimo articolo che hai scritto su grazia non ci vai più.
    va bè che ti scadeva l'account ma era proprio necessaria un'uscita alla pessotto ? f.f. che è un professionista non l'avrebbe fatto

    RispondiElimina
  3. hai ragione, ragione che si venderebbe meglio di quegli orrori. L'unica immagine che mi evocano è un tizio in calzoncini blu ascellari, canottiera bianca probabilmente infilata nelle mutande e stuzzicadenti in bocca.
    E la cosa peggiore è che non sapevo che stavo guardandomi in uno specchio avanti di 30 anni.
    Bah, vado a mungere la Mucca Carolina.

    RispondiElimina
  4. che belle! alla fine dell'estaate puzzavano come carogne!

    RispondiElimina
  5. reitero la velata acidità di un commento precedente con una proposta: potresti fare un post su due colonne in cui raffronti i commenti di leonardo e i commenti di leonarda (o grazio?)...

    RispondiElimina
  6. potrebbe essere interessante, ma ho mezzora di autonomia di batteria e poi non so quando riscriverò ancora.

    RispondiElimina

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza magari la cancello. Di solito però ci metto molte ore. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un messaggio più breve, appena posso recupero tutto.

Offrimi un caffè

(se proprio insisti).