Visita <a href='http://www.liquida.it/' title='Notizie e opinioni dai blog italiani su Liquida'>Liquida</a> e <a href='http://www.liquida.it/widget.liquida/' title='I widget di Liquida per il tuo blog'>Widget</a> Professione reporter ~ Leonardo

mercoledì 10 dicembre 2008

Si avvicinano le vacanze di Natale e la famiglie italiana media è inquieta: dove si va? I risparmi non sono proprio tantissimi: seccherebbe investirli tutti in biglietti andata ritorno per il prossimo obiettivo terroristico.

Il problema è che i terroristi diventano ogni anno più imprevedibili. Per dire, un anno fa l'India chi se la filava? E se avessero detto “rivolte in Grecia”, ci avreste creduto? Inutile dar retta ai tour operator, quelli sono tutti alla canna del gas e dispostissimi a spergiurare sulla sicurezza della Thailandia o a consigliarti un'oasi di pace e tranquillità nel centro della Repubblica Democratica del Congo.
Per fortuna che ci sono i blog, come ad esempio questo. La redazione di Leonardo ha deciso di non differire oltre il suo regalo di Natale ai lettori e di renderli partecipi del Sistema di Rivelazione RiotCon.

Il Sistema di Rivelazione RiotCon è un sistema empirico di valutazione del grado di pericolo di una località geografica, basato sull'identificazione dell'inviato Tg1 che ha frequentato la località per ultimo. Il RiotCon si ispira ovviamente ai DefCon delle forze armate USA (perché siamo cresciuti a DayAfter e WarGames, noi), e si articola in tre livelli principali.

1. Livello Scaccia


Concreto rischio di incorrere in scontri a fuoco, esplosioni, incendi, sequestri di ostaggi, pestilenze, invasioni di cavallette, piogge di batraci. Prima di partire rammentate di lasciare un'impronta delle vostre arcate dentarie ai parenti prossimi; in caso di scontri diplomatici la Farnesina si riserva comunque la possibilità di negare la vostra stessa esistenza. Insomma, se viaggiate in famiglia è un po' sconsigliato. 

2. Livello Maggioni

Ma sì, una sparatoria una tantum è possibile, così come un uragano di media intensità, del resto si vive una volta sola.

3. Livello Mignanelli

Alla Sagra dello Zampone potrebbero essere finite le lenticchie.

___________________________________________________
Grazie al delirante telegiornaliste per le ultime due foto.
Reazioni:

15 commenti:

  1. Io sono un fan di Mignanelli. Come si fa a non essere fan di uno che, da quando si è fatto fare il trapianto, si fa inquadrare in ogni servizio di costume che fa!

    RispondiElimina
  2. ciao,
    se ti interessa uno scambio di link con il mio blog, lascami un commento nella sezione dei link.

    http://follerumba.blogspot.com

    ciao follerumba

    RispondiElimina
  3. Per i turisti stranieri interessati all´Italia:
    1 Livello Borghezio:bande di lanzichenecchi africani e balcanici mettono a ferro e fuoco le cittá.
    Si consiglia la scorta nelle uscite.
    2 Livello Gasparri:Venite a rendervi conto di come si vive nell´ultimo paradiso del socialismo reale.
    3 Livello Berlusconi:Cari crucchi,venite e,mi raccomando,consumate.Cuccú,Angela!

    RispondiElimina
  4. E il livello Remondino? io mi son sempre chiesto se si è trombato la moglie di un qualche super direttore Rai per essere mandato sempre dove bombardano.

    saluti gippo

    RispondiElimina
  5. nomi e cognomi ed ecco un post da tramandare alla storia

    RispondiElimina
  6. E' un livello che decisamente non consiglio. In genere noi arriviamo quando i turisti scappano.

    RispondiElimina
  7. cmq la Maggioni ha due tette che valgono il rischio attentato

    RispondiElimina
  8. secondo me toni capuozzo è più avanti ancora.ho partecipato ad un incontro dv parlava di afganistan, molto bello e interessante..
    non ho mai capito da che parte stia politicamente

    RispondiElimina
  9. Pensa che in teoria si dovrebbe dire lo stesso di tutti i giornalisti.

    RispondiElimina
  10. sei un giustizialista marxista leninista allora.
    ;)

    RispondiElimina
  11. cribbio la questione delle lenticchie e del cotechino mi ha fatto morire dal ridere

    RispondiElimina

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza magari la cancello. Di solito però ci metto molte ore. Se il tuo commento non viene pubblicato subito, è colpa dell'antispam che ha dei criteri tutti suoi. Non ti preoccupare, magari scrivimi un messaggio più breve, appena posso recupero tutto.

Subscribe to RSS Feed Follow me on Twitter!