mercoledì 17 aprile 2013

Il Popolo si è espresso

La democrazia diretta, come pensano che funzioni alla Casaleggio e Associati:


(Secondo me Paint bastava e avanzava per rendere il concetto, ma se uno più bravo di me, ad es. chiunque, vuole fare un grafico più professionale, io questo lo cancello anche subito).

47 commenti:

  1. Ma il tono di soddisfazione da cosa deriverebbe?
    Dal constatare che i numeri in questi primi tentativi di una nuova formazione politica sono esigui?
    E visto che da un esordio bisogna sempre partire, ne deriva che il sistema di democrazia diretta è sbagliato per definizione per questo banale conteggio dei voti?

    Detto da uno che ritiene che mettere su un sistema di votazioni on line senza le minime competenze tecniche è da folli... ma trovare così tanta soddisfazione nel constatare che i numeri sono quelli che sono, ma dai! :)

    Stefano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che di soddisfazione, quello di Leonardo mi pare un tono sconfortato... a scanso di equivoci suggerirei l'uso delle emoticon o di simili orpelli.
      Anche perché al momento gli unici soddisfatti della paralisi del Parlamento e del conseguente stop alla legge anti-corruzione mi sembrano i pentastellati.

      Con cordiale sconforto :(

      Elimina
    2. Stefano, scusa, non pensavo che un'immagine fatta con paint potesse tradire un tono di soddisfazione che, ti garantisco, è del tutto inconsapevole.

      Elimina
    3. Nonostante l'immagine con quei bei colori vivaci attiri di più l'attenzione, non sono mica un volatile in cerca di cibo :)
      Rivela di più la frase:
      "La democrazia diretta, come pensano che funzioni alla Casaleggio e Associati"

      A Claudio VdA:
      condivido lo sconforto, però aspettiamo ancora qualche giorno prima di perdere tutte le speranze.
      Gli strappi con una politica fallimentare ventennale non possono essere fatti senza rischi

      Stefano

      Elimina
    4. per STEFANO: davvero non hai capito il senso di questo post di Leonardo? No, ma fammi capire, che sono affascinato: davvero pensi che il senso del post di Leonardo sia "ahahahah ahahah Grillo ha pochi numeri!!!"? E' questo quello che hai capito? E' davvero questo? Insomma, sei reale?

      Elimina
  2. secondo me il problema suo è constatare che i numeri... non ci sono proprio. non si sanno.
    il che, per un movimento che fa della trasparenza in rete (addirittura lo streaming di ogni riunione o consiglio) è un po' un controsenso, no?
    Mi piacerebbe vedere una puntata di report sull'argomento :)
    Scommetto che dopo la gabanelli non sarebbe più in testa nelle quirinarie.
    Tra l'altro, so che è un'osservazione miserabile - e soprattutto verso la gabanelli che stimo - ma nulla mi toglie dalla mente il pensiero che gran parte della vittoria della gabanelli sia dovuta all'ENI

    RispondiElimina
  3. Non capisco sinceramente se Leonardo ci fai o ci sei.
    Il fatto che sia data la possibilità potenziale a 50 milioni di persone (contrariamente a quanto succede ai partiti tradizionali) di poter esprimere la propia opione io lo ritengo un passo in avanti epocale.
    Se poi dei 50 milioni di persone alla fine votano in qualche migliaio la colpa non può essere attribuita al sistema di voto alla rete, al mago Zurlì ma alla persone che hanno deciso di non votare.
    In tutta onestà preferisci che sia Bersani, Fassina,D'Alema, Finocchiaro e la Bindi a decidere?
    Capisco che hai un contratto con l'Unità e quindi fa parte di un tuo compito quello di sbeffeggiare gli altri movimetni politici, mi chiedo ti chiedo se d'avvero ne vale la pena
    Giuliano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusa anonimo giuliano, ma tu sicuramente ci fa oppure non hai capito il funzionamento delle quirinarie :)
      Nessuno ha dato la possibilità a 50 milioni di persone di votare per le quirinarie. La possibilità è stata data a "circa" 50.000. Di cui han votato non si sa quanti.
      Il problema vero non è tanto nel numero dei votanti, quanto nella segretezza del tutto. Qui secondo me casca l'asino. La trasparenza è un amaro calice. Non basta riempirsene la bocca, a un certo punto bisogna anche deglutire
      _paolo

      Elimina
    2. PS: tanto per sfatare luoghi comuni spesso usati, non so se leonardo ha un contratto con l'Unità, dubito però che sia pagato. E si sa che la gente si compra coi soldi, a questo mondo
      _Paolo

      Elimina
    3. Paolo se vuoi votare ti iscrivi mandi la tua carta di identità e voti.
      Se poi vogliamo nasconderci dietro un dito tipo "perchè devo dari i miei dati agli sconosiuti" ti consiglio di continuare a farti di D'Alema e soci che hanno fatto tanto per l'Italia.
      Qui la scelta è:
      - il mio piccolo voto in mezzo a tanti
      - decidono per me altre persone

      io ho prefertio la prima ipotesi capisco che non tutti hanno la voglia di attivarsi

      Per quanto riguada il compeso di Leonardo, frega poco, possono darlgi un milione di euro come un caffè

      Ciao
      Giuliano

      Elimina
    4. Veramente no. Bisognava essere iscritti al 31 dicembre 2012 - la solita chiusura retroattiva.

      Elimina
    5. Caro Giuliano, credo tu debba studiare alcune definizioni della lingua italiana.
      Il PD che permette A CHIUNQUE di votare, e una volta fatto pubblica subito tutti i numeri sarebbe un partito chiuso. Il M5S dove solo gli iscritti possono votare e non viene pubblicato nessun numero, sarebbe un partito aperto.
      Il PD che ha presentato Grasso come presidente del Senato è legato alla vecchia politica, invece il M5S che stava favorendo l'elezione di Schifani rappresenterebbe il nuovo.
      Il PD dove c'è un forte dibattito interno (e circa 1/2 dei suoi parlamentari è gente nuova, scelta con le primarie sul territorio) sarebbe un partito chiuso, invece il M5S dove chi la pensa diversamente viene espulso e dove due non eletti dettano la linea a tutti sarebbe un partito aperto.

      Ti consiglierei l'uso di un buon vocabolario circa le definizioni di "chiuso" e "aperto" ;)
      Anche a me una volta in Germania capitò di confondere gli aggettivi "dunkel" con "hell" e mi portarono una birra del colore sbagliato...

      Elimina
    6. Cluadio, fuori tema per cui non rispondo neanche, si parlava del Presidente della Repubblica non di Grasso, Schifani o quanti giovani ci siano nel PD.
      Da quello che dici sembra che qualcuno del PD (partito aperto) ti abbia chiesto qualcosa su chi avere come presidente, a me non riuslta a meno che tu non sia Franceschini.
      C'era lo sbarramento delgi iscritti al 31 dicembre per il M5S, e ci mancherebbe altro, un minimo di tutela anche se poca ci vuole.
      Detto questo liberi essere rappresentati da chi si vuole, come dicevo io preferisco un movimento che mi chiede la mia opionine sui fatti concreti piuttosto nel sapere (solo) chi dovrà decidere al posto mio.
      G.

      Elimina
    7. Infatti il M5S ha chiesto ai propri elettori se volevano la legge anti-corruzione proposta da Bersani, ha trasmesso in streaming le proprie riunioni e ha deciso collegialmente le espulsioni. Tutte cose molto importanti.
      Scusami sai, a me sembrava il contrario... probabilmente mi sono sbagliato.

      Elimina
  4. essere espressivi con dei riquadri fatti con paint è davvero sovrannaturale
    hai però dimenticato un numero: 250.000 il numero di iscritti al m5s
    ricavato da "il grillo canta sempre al tramonto"
    io non l'ho comprato ovviamente, l'ho preso in prestito in biblioteca... esilarante
    fo, grillo e casaleggio che (stra)parlano del più e del meno, non l'ho ancora finito, ma da quel che ho letto fin'ora sto cominciando a rivalutare berlusconi...
    ochei, sto scherzando... sarebbe una specie di amara constatazione

    RispondiElimina
  5. Quante persone hanno scelto Amato, Marini, D'Alema, Mattarella?
    E, cosa più importante, la loro scelta é stata migliore?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuno, visto che non c'è nessuna prova che saranno presentati come candidati.

      Elimina
    2. Pare che per uno, Marini, la prova ci sia. Le Quirinarie dei 5 stelle non hanno molto di democratico e aperto (capirai che novità con Grillo), ma sono il modo in cui un partito in un determinato momento ha deciso di attrezzarsi per nominare un candidato (o una lista ad esclusione per il ritiro). Il metodo rimane discutibile, però va almeno detto che i tempi sono stretti e la partita è grossa. Per Marini invece il Pd ha telefonato iscritto per iscritto? Alla fine dall'altro lato è rimasto Rodotà. Ma no, vuoi mettere Marini, è un nome condiviso, certe scelte vanno condivise con il PDL. Altrimenti che ci stanno a fare lì? Vogliono dare una mano pure loro, poverini.

      Elimina
  6. no scusi professore: questo non è nemmeno uno strawman argument; è uno strawplaymobil argument! comunque, complimenti per l'ingegno!

    RispondiElimina
  7. Leonardo, invece di perdere tempo con queste sciocchezze,(in pochi hanno votato perche' in pochi si sono registrati digitalizzando i documenti. quindi la domanda é: perché tutti si riempiono la bocca di democrazia e nessuno partecipa?) perché non ammetti che quei 6000 votanti hanno proposto candidati talmente onesti che il tuo caro piddí ha paura di appoggiare...? leoman

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno votato in pochi perché erano ammessi a votare in pochi (gli iscritti al dicembre del 2012). Però sta passando il messaggio di una grande consultazione popolare contro i maneggi della kasta, CVD.

      Elimina
  8. leonardo, da un bel pò non leggo un tuo commento positivo.Propositivo. Gli ultimi post riguardano il movimento 5 stelle, tante critiche, e vabbè..ma poi? Lasciando perdere le indubbie sparate del M5s ma non c'è proprio nient'altro su cui si dovrebbe riflettere? Tipo alleanze con il PDL? Lì nulla da dire?
    Oggi si parla di Amato,d'Alema, Cassese..apro il tuo blog e leggo solo delle quirinarie.
    Sono perplessa.
    Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il PD candidò Grasso al Senato, il M5S stava per far vincere Schifani e solo grazie a qualche franco tiratore si evitò il disastro.
      Io credo che chi preferisce un imputato per mafia a un giudice anti-mafia dovrebbe seriamente riflettere circa i propri concetti morali.

      Bersani si è presentato da Lombardi & Crimi proponendo una legge anti-corruzione e delle misure per il lavoro; gli fu risposto di no.
      Io credo che chi mantiene Monti in carica e blocca le misure anti-corruzione dovrebbe seriamente riflettere circa la propria visione del bene pubblico.

      Elimina
    2. oltretutto il cittadino bersani è stato scelto come candidato presidente del consiglio da un bel po' più della maggioranza di 50.000 persone (se poi esistono davvero e se davvero hanno votato e chissà cosa)
      e, fino a prova contraria, grillo è un pregiudicato, bersani proprio no
      l'italiano è una lingua strana: c'è la parola giusta per tutto)

      Elimina
    3. Mrs, non so se in passato ero più propositivo; credo di essere stato sempre più ironico che maieutico purtroppo. Magari si nota più adesso che me la prendo con un oggetto relativamente nuovo.
      Francamente non credo di essere la persona adatta a fare proposte; qualche giorno fa stavo quasi per mettermi a scrivere quale sarebbe secondo me la legge elettorale più adatta, ma mi sono stancato prima di cominciare. Il grillismo mi sta rendendo insofferente a tutte le ricette da dilettanti, comprese le mie.

      Elimina
  9. 50000 è sempre 25000 volte di più di 2, Bersani e Berlusconi, che nel chiuso di una stanza concordano l'inciucio.

    Al

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 400 e spicci parlamentari del pd sono più di 1 (grillo)?
      ma soprattutto, a parte grillo, chi sa chi ha votato cosa *davvero*?

      Elimina
    2. "chi sa chi ha votato cosa *davvero*?"
      Questo è un altro punto. Sul quale sono d'accordo con te. E poi, che piattaforma hanno usato? È software libero a codice aperto? Chi controlla il software e le procedure di votazione. Quanti voti ha preso ciascuno candidato eccetera, eccetera...
      Ma non volevo andare fuori tema, che è: "50000 sembra tanto ma non è niente".
      Poi, i 400 parlamentari del pd sono sempre meno di 1 centesimo di 50000 e comunque loro non decidono. Decide un gruppo molto più ristretto e alla fine l'ultima parola ce l'ha sempre il segretario.

      Al

      Elimina
    3. L'unico inciucio che vedo è quello fra Grillo e Berlusconi.
      Con i propri "no", infatti, Grillo ha ottenuto esattamente quello che Berlusconi gli chiedeva: bloccare la legge anti-corruzione, paralizzare il parlamento, lasciare tutto fermo all'epoca di Monti.
      A fine mese Grillo passa a riscuotere?

      Elimina
    4. E sì, l'unico inciucio è quello tra Grillo e Berlusconi...

      Adriano

      Elimina
  10. ... e sarebbero due puntini invisibili all'interno del rettangolino nero nero. Probabilmente con Paint non ce la faresti.

    Al

    RispondiElimina
  11. Qualcuno l'ha già detto: è o non è innegabile che il m5s abbia chiesto parecchi pareri in più rispetto agli altri partiti? E a mio modesto parere sono venuti fuori anche dei nomi parecchio più presentabili.

    E allora di cosa stiamo disegnando con paint?
    Tieniti pure i tuoi Amato e D'Alema, e i paraocchi che hai indossato (conrispettoparlando) il giorno dei risultati elettorali. E stiamo a vedere come va a finire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiungo... forse ti è sfuggito che i 4 gatti interpellati non pretendevano mica di eleggere il PdR: quello mi pare che lo continuerà a fare il parlamento esteso. No lo dico tanto per chiarire il significato nullo che può avere il contarli rispetto a un elettorato nazionale o del singolo parito.

      Fai conto che è come se Ber e Ber avessero chiesto un parere a 50000 loro elettori prima di sparare le loro min... candidature. Secondo me sarebbe una cosa positiva.

      Elimina
    2. Paolo, fammi capire: quando parli con gli altri, in giro, quando esprimi le tue "opinioni" e fai sfoggio della tua "capacità di analisi" e del tuo "pensiero critico", che facce vedi gli altri fare? Mi interessa davvero, raccontaci.

      Elimina
    3. Se TI interessa non è il caso di tediare un intero blog, dammi il tuo indirizzo e ti spiego. Se hai invece qualcosa da esprimere in merito puoi farlo: Leonardo difficilmente cancella i post, anche quelli particolarmente idioti.

      Elimina
  12. Io sono lievemente daltonico, ma per 40 anni non me ne sono accorto, si chiama 'deuteranomalia'. Ci sono solo due occasioni nelle quali me ne accorgo: il test per la patente e questo grafico...

    RispondiElimina
  13. @Leonardo : grafico risponde all'appello :-)

    vedi http://tinypic.com/view.php?pic=2jfjgg4&s=6

    RispondiElimina
  14. Intanto il tuo candidato presidente e' Marini. E non mi pare che tu abbia avuto molta voce in capitolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Né è previsto che io ne abbia: il PdR è una figura di garanzia che viene espressa dalla maggioranza parlamentare. Non si fa la gara col sondaggino on line. Soprattutto non è che poi puoi dire: ok, il sondaggino era scrauso, metà dei candidati erano farlocchi, il sistema si è piantato in mezzo, però voi non avete nemmeno fatto il sondaggino. Il sondaggino è sbagliato in sé.

      Elimina
    2. giusto... ma che vuol dire? come i parlamentari formano le loro scelte per fortuna non sta scritto da nessuna parte. quelli del M5S hanno consultato gli iscritti al movimento, e mi pare che siano piuttosto soddisfatti del risultato. quelli del PD hanno aspettato fino alla notte prima che il leader del loro partito, appena sconfitto alle elezioni, scendessa a dirgli chi votare. sarà giusto quello.

      Elimina
  15. Purtroppo invece il numero di persone coinvolte nella candidatura Marini equivalgono più o meno ad un pixel. Il colore che gli darei è il marrone.

    Certo è colpa delle follie grilline tanto quanto dell'anima profondamente democristiana del paese, ma certifica che il PD è un partito di centro-centro. Che non voterò mai più; quest'anno mi sono turato il naso al Senato, ma al prossimo giro, cari amici, se SEL non si presenta anche lì separato, farò una bella croce sulla prima falce e martello che vedo, a caso.

    RispondiElimina
  16. tomate, non prendertela con Leonardo, lui è solo un piccolo funzionario di partito, scrive quello che deve.
    Prima bisognava radere al suolo Cologno Monzese, Berlusconi era il Male?
    Contrordine compagni: adesso con Berlusconi bisogna mettersi d'accordo, perché... perché... colpa di Grillo, ecco perché.
    Il candidato del PD oggi è Marini? Eh, tempra di statista, attento al sociale, è poi è anche cattolico: vorremo mica ignorare i cattolici che sono la stragrande maggioranza del Paese, per caso?
    Domani il PD candida Matteo Messina Denaro? Beh, è un giovane, uno che si è fatto da sé.

    tibi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il modo in cui il M5S sta inciuciando con Berlusconi è a dir poco ributtante.
      Bersani si è presentato con una bel programma basato su conflitto di interessi, misure sul lavoro, misure anti-corruzione. Crimi e Lombardi hanno bloccato tutto.
      Il PD si è presentato al Senato con il nome di un giudice antimafia. Il M5S ha favorito Schifani.
      L'inciucio del M5S col PdL inizia ad essere evidente, a questo punto i casi sono due: vi paga oppure lo sostenete in buona fede?
      E' colpa dei collusi del M5S se non si farà mai la legge anti-corruzione! E' colpa delle stampelle berlusconiane come voi se l'Italia uscirà dall'Euro! Avete la responsabilità storica di aver bloccato il paese.

      Elimina
    2. Comunque aspettiamo di vedere cosa succede domani, non si sa mai. Pop corn e occhiali 3D. Mai stata tanto spassosa l'elezione di un Presidente della Repubblica, a questo ai pentastellati va' dato atto.

      Elimina
    3. Che bello, sto mezza giornata senza scrivere e divento funzionario di partito.

      (La primavera, i pollini, la dichiarazione dei redditi, Tibi e Zanardo che sbroccano come balconi).

      Elimina
  17. Per fare un grafico appena decente dovresti usare una scala logaritmica, ma poi chi li sente piu' i grillini, che di questa scienza al soldo del Bilderberg non si fidano.

    RispondiElimina
  18. Oh, ecco! A presidente fatto, ecco i numeri:
    http://www.beppegrillo.it/2013/04/i_numeri_delle_quirinarie.html

    RispondiElimina

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza magari la cancello.

Dimmi.

Offrimi un caffè

(se proprio insisti).