venerdì 11 ottobre 2013

A cosa serve lasciarvi morire

Il reato di clandestinità a qualcosa serve. Non a eliminare i clandestini (anzi li aumenta), non a risolvere la complicata situazioni delle carceri (che anzi stanno scoppiando, e che hanno attirato l'attenzione delle Corte europea dei diritti dell'uomo). Non a ridurre la microcriminalità; non a dissuadere profughi provenienti da situazioni comunque più disperate, non a evitare che i trafficanti li stivino sui barconi e li lascino alla deriva; non a salvare vite nel Mediterraneo. Il reato di clandestinità non serve a nulla di tutto questo.

Eppure a qualcosa serve: altrimenti Bossi e Fini non ci avrebbero messo la firma, e oggi Beppe Grillo non lo difenderebbe. Il reato di clandestinità serve a vincere le elezioni.  Grillo è persona abbastanza intelligente e pratica per sapere che la criminalizzazione dei profughi non ha nessun'altra utilità, e molti effetti collaterali. Ma tanto gli basta, evidentemente. Nel suo blog lo ha scritto a chiare lettere: se il M5S avesse in campagna elettorale proposto l'abolizione del reato di clandestinità, "avrebbe ottenuto percentuali da prefisso telefonico". Più in là Grillo abbozza l'idea che abolirlo equivalga a inviare un invito "a tutti gli emigranti", che come è noto prima di imbarcarsi danno sempre un'occhiata all'evoluzione della legislazione italiana in materia. È una scemenza a cui non crede lui per primo.

(continua sull'Unita.it)

L’unica vera ragione per salvare il reato di clandestinità l’ha scritta sopra: il M5S non vuole percentuali da prefisso telefonico, il M5S vuole anzi fare il pieno di voti, e non può rinunciare a quella ghiotta fetta di consenso che si ottiene cavalcando un po’ di xenofobia. Magari non è giusto, ma è quello che vuole la gente, e Grillo e Casaleggio lo sanno senza bisogno di astruse piattaforme: è il loro intuito politico l’unico “sistema operativo” del M5S, e se si butta un po’ a destra non è per capriccio né per cattiveria: è proprio che per vincere i voti si devono prendere lì. Grillo ce lo ha sempre detto, che se non ci fosse lui ci sarebbe Alba Dorata: dunque ogni tanto gli toccherà abbozzare qualche passo dell’oca; niente di personale, è solo una questione di target. Ah, nel frattempo altri profughi potrebbero annegare a pochi metri delle coste. Diciamo che la loro vita non è una priorità.
La priorità di Grillo, per esempio, è vincere le prossime elezioni, costi quel che costi. È una notizia; quando mandò a monte la trattativa col PD sembrava rassegnato a una lunga traversata nel deserto. Adesso invece ha fretta, ed è disposto a compromessi che fino a qualche tempo fa lo avrebbero fatto pubblicamente inorridire: difendere la Bossi-Fini, mantenere il sistema elettorale che ha sempre voluto modificare, ignorare la tragedia delle carceri italiane che tempo fa denunciava. Il fine giustificherà tutti questi mezzi? http://leonardo.blogspot

(Questo è il duecentesimo pezzo che scrivo per l'Unità. Niente, così, giusto per dirvelo. Il mondo non sembra molto migliorato in questi quattro anni. Magari è solo una coincidenza).

30 commenti:

  1. nonostante tu scriva per l'unità (che ti porta fatalmente a essere complice di tutti i segretari del pd - da 200 post in qua - oltre che di tutte le iniziative o mancate iniziative parlamentari e politiche di qualunque parlamentare del pd) il mondo fa schifo uguale o peggio, hai ragione
    penso che la bossi-fini sia uno schifo
    oddio, in astratto è giusto che uno stato sovrano consideri illegale l'entrata non autorizzata nel proprio territorio e che faccia il possibile per stroncare tale pratica
    tuttavia uno strato sovrano deve attenersi alla realtà e alle convenzioni internazionali (per esempio al fatto che c'è in giro tanti poveretti che non amano le guerre e potrebbero invocare il diritto d'asilo, se solo ci fosse modo di cheiderlo)
    'sta povera gente salirebbe lo stesso sui cessi di barche anche se gli si promettesse l'ergastolo, forse sarebbero meno, ma neanche tanto.
    si potrebbe invocare la logica della riduzione del danno o magari fare politiche e i accordi internazionali per ridurre la pressione a monte
    tra lasciare entrare chiunque senza nessun controllo e mettere sotto processo perfino i militari che soccorrono i naufraghi c'è tanta distanza e ampia possibilità d'intervento, per un paese civile
    voglio dire: per un paese povero, ma civile
    comunque s'è capito che un parlamentare m5s non ha opinioni:
    se non è scritto nel programma non si può fare (dire, baciare, lettera o testamento)
    mi sfugge però il motivo per il quale grillo può avere un'opinione su qualcosa non scritto sul programma e i parlamentari no...
    aspe', ho capito: per tutto quanto non scritto sul programma vale quel che dicono grillo o casaleggio
    a propo': m'è sfuggito il commento di dario fo sull'ultima uscita di grillo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno vale uno, tutti gli altri son nessuno.

      Elimina
  2. Tutto giusto...ma i dirigenti del pd (come quelli del pdl..) cosa hanno fatto in questi anni per evitare questa ecatombe continua. Ah già le passerelle sulle bare.....
    Siam sempre lì..a litigare su chi è più bello...ad argomentare in maniera forbita per far vincere le nostre idee...e mentre i nostri politici TUTTI ..sono al calduccio ..gli scafisti organizzando il viaggio delle prossime vittime. Questa signori non è DEMAGOGIA è la TRISTE REALTA'. Cerchiamo di avere il buon gusto almeno di non versare lacrime ipocrite...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando ancora si chiamava DS + Margherita, il PD aveva fatto la legge Turco-Napolitano sull'immigrazione.
      Te la sei dimenticata? Evidentemente si.

      Elimina
    2. Certo che me la ricordo...forse non mi sono spiegato!
      Siamo pronti sempre per partire e aiutare i più forti ad esportare la democrazia dove ci sono, guarda caso, interessi strategici ed economici...
      Perchè non si fa una bella "missione di pace" là dove c'è questa povera gente...forse perché non c'è da far la merenda...
      La cosa più ributtante di fronte a queste tragedie è l'ipocrisia...

      Elimina
    3. Che l'ipocrisia di cui si ammantano i nostri politici sia ributtante hai pienamente ragione.
      Io personalmente ti posso dire che per cercare di prevenire queste catastrofi mi impegnai in quello che si chiamò Movimento Altermondista (volgarmente detto Noglobal, ma è una definizione che non mi piace per nulla in quanto falsa e fuorviante), che proponeva un nuovo modello di sviluppo, purtroppo a distanza di un decennio mi accorgo che il Movimento Altermondista non è riuscito a creare una nuova classe dirigente, perlomeno in Italia.

      Elimina
    4. Ecco, poi uno legge di queste cose e trova un motivo in più per avercela col Governo Letta e le sue contraddizioni: http://casaeuropa.com.unita.it/mondo/2013/10/11/rafforzare-frontex-l-italia-e-contraria/

      Elimina
    5. Claudio, mi era sfuggito, è da apprezzare la tua onestà intellettuale..
      Queste sono le enormi contraddizioni che caratterizzano la nostra classe politica di questo triste periodo storico...

      Elimina
  3. da Youtube: http://youtu.be/N5_rP-uG6ak
    Roba vecchia ma diciamo quanto mai attuale, pochi secondi magari estrapolati da un contesto più ampio ma che dicono molto e direi che è una perfetta postilla a questo post.
    Complimenti per i 200 post!!!

    RispondiElimina
  4. Babonga, per par condicio regalaci qualche perla da youtube anche da parte dell'on. Boccia....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dicendo che essendo un privato cittadino della par condicio me ne frego abbastanza, io quello ho visto e quello ho pubblicato, ma se vuoi mettere su qualcosa di pari facciaculaggine tu, ben volentieri..

      Elimina
    2. Babonga, basta che su youtube digiti boccia e poi ti sbellichi dalle risate che neanche stanlio e olio

      Elimina
  5. Mi pare che tu abbia messo il dito nella piaga con grande precisione.
    Un sistema di governo interamente basato sul puro populismo demagogico sarebbe in astratto il più perfetto che si possa immaginare, se non fosse che la massimizzazione dei voti comporta molto spesso politiche inaccettabili (ecco a cosa servono gli ideali) o dagli effetti economici disastrosi sul lungo periodo.
    Perfino se fosse tecnicamente realizzabile, un'ipotetica piattaforma per la consultazione democratico-diretta permanente on-line di tutti gli elettori (tutti, non solo gli iscritti alla Casaleggio & Associati) sarebbe meglio non usarla.
    Ma pare che se ne siano accorti perfino i parlamentari inviati dal sedicente megafono.
    (H-F)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche tempo fa in UK misero su una piattaforma on-line onde permettere a chiunque di proporre una legge e di iniziativa popolare senza ricorrere all'astruso sistema delle firme cerificate e che abbiamo noi in Italia.
      La legge più votata prevedeva l'abolizione del canone per la Formula 1.

      Non so se la piattaforma sia stata chiusa subito o... immediatamente ;)

      Elimina
  6. ...O forse il dito si mette sulla piaga, mentre è il coltello che si gira nella ferita?

    RispondiElimina
  7. Perdonami Leonardo, non sono un professore e ho una cultura piuttosto bassa....ma da quanti anni accadono queste tragedie?
    Quante volte gli onorevoli pd (ma anche pdl) hanno sbattuto i pugni a Bruxelles per trovare una soluzione condivisa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla sinistra va il merito immenso di aver fatto la legge Turco-Napolitano, che non riesco a capire come mai la gente si sia dimenticata, forse perché parlar male della sinistra sempre e comunque aiuta la digestione ;)

      Elimina
    2. ..chiacchiere che non hanno salvato una sola vita...come quello del corridoio umanitario di cui si parlava fino a ieri ma domani già lo abbiamo dimenticato e tutto rimarrà come prima...fino alla prossima tragedia con letta che va a rendere omaggio alle bare...poi si dirà che tragedie di questo tipo non devono più accadere....e poi ...rimarrà tutto uguale...
      L'unico che almeno è stato onesto è stato alfano che ha detto che queste tragedie si ripeteranno....
      Basta lacrime di coccodrillo e ipocrisie.....

      Elimina
    3. Ti lamenti che la sinistra non ha fatto nulla.
      Ti viene risposto presentando una legge.
      Tu rispondi che le leggi sono chiacchiere.
      Se per te le leggi sono chiacchiere, allora vattene a vivere dove non esistono le leggi, ma poi non osare lamentarti quando sarai sopraffatto da chi è più forte di te, in barba alle leggi civili che tu ritieni... chiacchiere che non hanno salvato una sola vita.

      Elimina
    4. ...non volevo polemizzare con te...dico solo che la politica ad oggi è costituita al 98% di chiacchiere e al 2% di fatti...sarà bello il giorno in cui si arriverà almeno al 11% di fatti...ma lo vedo ancora molto lontano purtroppo...

      Elimina
    5. Posso sommessamente far notare che la Turco-Napolitano era incostituzionale?

      Quando venne scritta infatti il reato di immigrazione era di tipo amministrativo e non penale (emmmenomale) quindi l'istituzione degli allora CPT violava un principio base: nessuno può essere posto in un domicilio coatto senza giusto motivo.

      Ciò detto, per carità, gli attuali e orribili CIE nulla hanno a che spartire con i CPT.

      (o no? com'era quella storia del nome e dell'odore della rosa?)

      Elimina
  8. ... va anche detto che fa onore ai parlamentari 5 stelle, tutti, il fatto di aver presentato già ad agosto, la proposta che solo ora è passata di abolire il reato di clandestinità... chissà, se lo avessero abrograto prima, la tragedia non sarebbe avvenuta, perchè i pescherecci si sarebbero fermati...

    che poi grillo voglia parlare alla destra e agire come un fascista è un'altra cosa, che testimonia di un paradosso, valido non solo per il M5S:

    le persone che si interessano di politica, che si informano e che partecipano a titolo personale o puramente altruistico, non facendo parte di partiti o lobby, sono per la maggior parte di sinistra

    provo a buttarla lì: i 2/3

    mentre la maggior parte di coloro che non si informano, non partecipano, ecc. sono per la maggior parte qualunquisti.

    Il problema della sinistra sta lì, che chi non si informa è più di chi si informa.
    Il problema di grillo sta pure lì, la maggior parte dei suoi rappresentanti in parlamento e nei comuni è di sinistra (proveniendo dal volontariato), la maggior parte di chi li ha votati è qualunquista e conservatrice e vota in base a chi urla di più e chi fa lo spettacolo più bello.

    Dario

    RispondiElimina
  9. non capisco: cosa c'entra l'abolizione della bossi fini con le continue tragedie tipo lampedusa?

    fritz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come a cosa serve...serve ai compagni per invocarla e poi lavarsi la coscienza....

      Elimina
    2. a parte gli scherzi: la mia domanda era seria!

      Anche leonardo dice che la bossi fini NON RIDUCE gli sbarchi (con annesse tragedie). Ma di certo non li aumenta neanche, no?!

      Elimina
    3. 1) La Bossi Fini aumenta la possibilità che pescherecci privati avvisino e soccorrano barconi in difficoltà, in quanto rischiano di essere indagati per favoreggiamento alla clandestinità
      2) La bossi fini rende estremamente complicato essere immigrati regolari, in conseguenza di ciò aumentano e sono aumentati enormemente quelli irregolari, in tutte le loro forme di irregolarità.
      3) la bossi fini non è nemmeno efficace con le esplulsioni, in quanto riempie le nostre carceri di immigrati

      Elimina
  10. "MISSIONE CON NAVI E AEREI NEL MEDITERRANEO"- Letta, per far fronte all'emergenza sbarchi, annuncia: "Da lunedì messa a punto di una missione militare umanitaria"

    Questo intendevo io con tutto il rispetto per la turco napolitano...ora vediamo se è la solita sparata sull'onda dell'emotività o se per una volta i diritti umani vengono prima degli interessi economici...

    RispondiElimina
  11. Oltre a servire a vincere le elezioni, il reato di clandestinità rende gli "irregolari" ancora più ricattabili e utilizzabili da quelle piccole e medie imprese così care al M5S e per procedere al dumping salariale generale. E i sindacati stanno a guardare (i tutori dell'ordine, si sa)

    RispondiElimina
  12. Ciao, ieri per la prima volta ho sentito dire da un'esponente del c-dx che il reato penale di clandestinita' e' necessario per poter espellere e rimpatriare gli immigrati. Senza di questo, la semplice sanzione amministrativa non sarebbe sufficiente al rimpatrio coatto.
    Qualcuno dei lettori sa se le cose stiano esattamente in questi termini?

    RispondiElimina

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza magari la cancello.

Dimmi.

Offrimi un caffè

(se proprio insisti).