venerdì 16 luglio 2004

Interrompiamo le prediche lunghe e seriose con un po' di mondanità: martedì prossimo, allo Juta di Modena, c'è l'imperdibile Serata-Blogout.

Blogout è il celebre libro sui di blog che non ha più bisogno di presentazioni, almeno a Modena. E infatti non lo presenteremo. A partire, mboh, dalle 19, aperitivo accompagnato dalla musica dei digei più fighi from Bologna: Enzo, il punto G della scena indie italiana, e l'Ingegnere dei cocktailz, La Laura. Ci sarà così modo di verificare le voci insistenti che parlano di un flirt tra i due. O no?

Codesti diggei (nonché collaboratori della prestigiosa rivista Losing Today) legguchieranno, insieme a chi vi parla, qualche brano di blog tra un mp3 e l'altro, cercando di non prediligere sempre i soliti Leonardo e Polaroid e di farsi offrire più Negroni possibile per intanto. Poi, verso le, mah, le 21, in compagnia del grande Jonathan alla chitarra (reduce da una trasferta nel Nuovo Mondo), comincerà il reading vero e proprio. Finché non ci diranno di abbassare il volume, perché sennò i vicini di casa intensificano la quantità delle denunce, il che potrà avvenire, che ne so, intorno alle 23, ma anche più tardi.

Così, ricollegandosi ai discorsi di ieri: ma gli abitanti che si scandalizzano per il rumore serale, preferivano il vecchio spacciatoio? Allora sì che si dormivano sonni tranquilli. Non una mosca, volava. Un bel mortorio. Ah, i bei tempi andati.

Ora invece c'è sempre qualche motivo per uscire e far rumore, che scandalo… A proposito, se venite, controllate che il negozietto di borse e indumenti fatti a mano di fianco al Kebab sia aperto. Se lo è, comprate, comprate, fidatevi, le quotazioni stanno per salire. Il negozio si chiama Bee, e produce artigianalmente le borse migliori di Modena e del mondo tutto. (E può anche darsi che mi faccia uno sconto, adesso).

Il libro, la rivista, le borse... mi sono scordato qualcosa?

Dove sia la Piazzetta della Pomposa, non ve lo spiego più. L'ultima volta che vi ho dato qualche spiegazione ormai finivate sui binari FS. Tanto a Modena più di tanto non ci si perde. Andate verso il centro, chiedete dov'è il Piazzale Novi Sad (quello del Pavarotti & Firends), parcheggiate lì, chiedete dov'è la Pomposa.

Se non vi rispondono perché non sanno la vsa lingua, chiedete dove potete trovare del fumo.

Il fumo, comunque, nuoce gravemente alla salute.

Nessun commento:

Posta un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza magari la cancello.

Dimmi.

Offrimi un caffè

(se proprio insisti).