martedì 19 febbraio 2013

Domande che nessuno gli avrebbe fatto comunque

Come stai? Ti trovo in forma.
Come vanno gli affari?
Ultimamente ti sei messo a fare spettacoli gratis - sì, vabbe', comizi politici. Credi che sia una strategia commerciale destinata a pagare sul lungo periodo?
Ma tu dove ti vedi nel lungo periodo?
Tra un mese siederanno nel parlamento persone scelte da te. In teoria dovrebbero prendere ordini dal MoVimento. E restituire tutti i soldi. Quanto ci metteranno a mandarti affanculo? Pensi di batterli sul tempo?
Senti, io ogni tanto vado sul tuo sito, leggo delle cose. Ma tu ci credi davvero a tutte le cose che stanno scritte sul tuo sito? Le leggi almeno?
Ci vai spesso su internet?
È da un sacco di tempo che non leggo più niente sul signoraggio. Ma tu ci hai mai creduto a quella roba lì? E se ti sei accorto che era una puttanata, quando è successo?
Ci credi ancora che in Italia si potrebbero fare le previsioni dei terremoti, come le previsioni del tempo? Perché una volta lo hai scritto sul tuo blog - cioè qualcuno sul tuo blog lo ha scritto. Tu ci credevi? Perché poi non se ne è più parlato.
E dell'Euro? Perché una volta sul tuo blog si parlava di uscirne. Poi non se ne è parlato più - gli argomenti compaiono e scompaiono come funghi - e adesso la linea ufficiale è che il MoVimento vuole fare un referendum. Lasciamo perdere il MoVimento, per una volta, ti va? Parlami di te. Tu ci usciresti davvero dall'Euro?
Tu li terresti, i tuoi soldi, nelle banche italiane, mentre l'Italia esce dall'Euro?
Casaleggio come sta? Ma tu ci credi alle sue visioni, alle clip sull'apocalisse? Le hai mai viste? Secondo te lui ci crede o sta solo facendo pubblicità a un prodotto?
Ma quando sei lì sul palco che dici "siamo in guerra", ma non ti scappa mai da ridere? - Sì, ogni tanto ti scappa, si vede.
Ma tu delle scie chimiche cosa pensi? Dai, seriamente.
Non hai mai avuto la sensazione che la cosa che stava montando - che tu stavi montando - stesse diventando fuori controllo? E come l'hai superata?
Pensi che potrà mai esistere un MoVimento senza di te?
Ma i tuoi vestiti, li lavi ancora con la Biowashball?

103 commenti:

  1. Ti bacerei. In bocca. Da etero. Però provando piacere. Giuro.

    RispondiElimina
  2. Più spettacolare del solito, sei in gran forma. Ti bacio pure io.

    RispondiElimina
  3. quando hai dettO:<> non ti eri ancora chiesto come si era fatto i soldi?

    RispondiElimina
  4. ecco, vedi... l'apocalisse di casaleggio mi era sfuggita... molto istruttivo, peccato lo sgradevole dettaglio della terzaguerramondiale...

    ...a questo mi serve un giornalista, non a dirmi che non devo votare per elio.

    grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma Leonardo non è un giornalista, bensì un docente nella scuola pubblica.
      Uno di quelli che quando lo studente si presenta dicendo che non ha fatto i compiti perché i prof sono tutti cadaveri che camminano, perché tanto il valore legale del titolo di studio va abolito e perche in ogni caso è tutta una congiura dei poteri forti... beh, non le giudica gustificazioni valide.
      Forse avremmo bisogno che le domande nei talk show fossero preparate da chi ogni giorno fa domande per vedere se lo studente ha almeno aperto i libri oppure se li ha usati per puntellare il tavolo della playstation. Lo so, è un'idea antigelminiana e antibrunettiana.
      A proposito, prof: posso andare in bagno?

      Elimina
  5. Questo forse é l unico errore che sta facendo Grillo.
    L aver evitato di rispondere a certe domande.
    Io cmq ho scelto lui, credo che il movimento 5 stelle sia un partito di persone, grillo é un portavoce.
    Le persone che ne fanno parte sono tutte incensurate e questo mi basta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "E questo mi basta"? Il pensiero politico è ridotto a questo? Agghiacciante.

      Elimina
    2. Sì mi basta perché in Italia siamo ridorri talmente male che questo é già un buon inizio.
      Il programma é semplice e chiaro e te lo puoi leggere.
      Condivido le sue idee.
      Tu per chi voti invece di dire agghiacciante sentiamo un po... Se hai il coraggio di dirlo

      Elimina
    3. Caro Anonimo,
      se mi citi un altro "partito" che si presenta alle elezioni con questi requisiti:
      1) candidati incensurati
      2) candidati senza altri mandati pubblici
      3) candidati tutti laureati
      4) candidati scelti democraticamente
      5) candidati che rinunciano ai rimborsi elettorali eccedenti i 2.500 euro

      ne parliamo.
      Per adesso mi associo al "questo mi basta", perchè gli altri fanno molto meno, chiacchiere a parte (se valgono le chiacchiere allora votiamo Berlusconi, è il top).

      Elimina
    4. Se vuoi un partito con quei 5 requisiti forse devi votare Giannino (al netto dell'ultimo punto). Il MoVimento non soddisfa sicuramente il requisito 3 (anzi..) e nemmeno il requisito 4 (scelti democraticamente con le parlamentarie a cui hanno partecipato 50.000 persone?).

      Cia!

      Elimina
    5. Valerio, ti dirò Giannino é una brava persona nella mia classifica personale é al secondo posto. Spero davvero che possa superare il 4%.
      Ma vedo il movimento 5 stelle come scelta migliore.

      Elimina
    6. Il movimento di Giannino non rinuncia ai rimborsi.
      Vatti a spulciare le liste, piene di riciclati.
      Continuo, persone candidate in tutta italia e non nelle loro zone di origine (e chi le conosce?) io i candidati M5S della mia zona li conosco bene, ed anche non li conoscessi, basta scendere in piazza e ci parli, o gli chiedi amicizia su FB e ci parli. Le parlamentarie erano libere per tutti gli iscritti, non eri iscritto? E' gratis iscriversi.

      Elimina
    7. Secondo me voi Anonimi amate molto il fumo negli occhi. Magari vi bastano i punti elencati, a me per niente. Vorrei pure che i personaggi a cui do il mandato capissero qualcosa di economia, che sapessero proporre soluzioni creative dei problemi italiani, che fossero capaci di rischiare con investimenti a lungo termine per far crescere le nostre risorse. Questa retorica sui migliori lascia il tempo che trova, perché poi ai fatti occorre proporre qualcosa, non è sufficiente dire NO o fare opposizione.

      Elimina
    8. Tutti vorrebbero gente capace e competente a rappresentarli, pensi che nei vari pd, pdl, sel o lega nord ci sia qualcuno di competente? O forse dovrrmmo affidarci a Monti? Io credo che se qualcuno che sa i problemi di questo paese ci sia lo puoi trovare proprio nel m5s

      Elimina
    9. Onesti sì, ma a me non basta per niente... negli anni ho sentito troppe sparate di Grillo su temi di cui evidentemente non sa una beata fava... se i suoi sono come lui, vincesse, daremmo tutti il giro "onestamente"... Il fatto che le alternative non siano molto valide da diversi punti di vista, non vuol dire che Grillo debba piacere per forza. Penso che voterò per il movimento di Giannino, anche se adesso pure il personaggio si è ritirato per quella faccenda del master falso... Comunque, credo che su una cosa possiamo essere d'accordo in molti: fuori i vecchi "professionisti" furbacchioni dal Parlamento!

      Elimina
    10. Ma il fatto che i fan di grillo sbaglino tutti gli accenti è legato alle scie chimiche?

      Elimina
  6. Sembra il "Partito degli onesti" del '92....

    RispondiElimina
  7. Al momento il M5S è l'unico "partito" che ha mantenuto le linee guida che si era dato ed è l'unico che non ha ancora perso la faccia. Gli altri, escluso in parte Rivoluzione Civile (la destra non la considero nemmeno), hanno tutti partecipato attivamente alla situazione in cui siamo, quindi la mia domanda è: "Perché dovrei credere a una sola delle parole che dicono?"
    In sunto, pur con tutti i difetti e le contraddizioni di Grillo il Movimento 5 Stelle è l'unica possibilità di cambiare qualcosa nel modo di gestire lo stato e di fare politica. Poi magari sbaglierò, ma se voglio che una cosa cambi difficilmente otterrò un risultato continuando a farla come l'ho sempre fatta.

    Adriano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adriano, in rivoluzione civile c'è Di Pietro il quale ha portato in parlamento Scillipoti e Razzi, era al governo con Prodi quando è stata privatizzata Telecom e poste le basi per la privatizzazione Alitalia, al governo quando è stata concessa l'amnistia dal collega di governo Mastella...

      Elimina
    2. Ho scritto "in parte Rivoluzione Civile" proprio per i motivi che hai citato tu :-)

      Elimina
    3. Alle elezioni è necessario votare. "in parte" non è un voto valido. Va scelto il meno peggio. Credo che il meno peggio sia M5S, lieto di discutere di contenuti per essere smentito.

      Elimina
    4. Forse mi sono espresso male io nel primo commento, o forse ti sei concentrato troppo sulla frase riguardante Rivoluzione Civile tu. Io voterò il M5S per i motivi che ho riassunto (molto brevemente) nel primo commento. La questione RC nasce dal fatto che (al di la degli ex IDV) Ingroia mai, e i rifondaroli negli ultimi anni, non hanno partecipato alla degenerazione degli ultimi anni, tutto qui
      Ah, in parte è un voto, eccome. Perché quando scegli di votare il meno peggio lo scegli proprio perché in parte sei favorevole a quello che questo meno peggio propone...

      Adriano

      Elimina
  8. Premessa: voteró M5S, quindi sono di parte. Seconda premessa: tutte queste cose me le sono chieste anche io, e talvolta senza riuscire a darmi risposta. Terza premessa: credo che la maggior parte di coloro i quali voteranno m5s siano persone che queste domande se le sono fatte.
    Svolgimento: Grillo puó anche avere dei secondi fini, ammettiamo pure che ci siano questi secondi fini. Si puó discuterlo perché ne dice talmente tante che qualche fesseria certamente la dice anche lui. Una cosa buona peró l'ha fatta: ha risvegliato milioni di persone e, questa cosa, é inconfutabile. Non voto m5s perché è il meno peggio, credo sia semplicemente il migliore. Ma vi prego di controllare sul dizionario che la parola migliore non è sinonimo di perfetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono le stesse cose che si dicevano del berlusca

      Elimina
    2. chi ha creduto al berlusca ora corre dietro a grillo, sai quanti ne conosco, dove pensi che andrà a pescare i voti. poi tra dieci anni troveranno qualcun altro a cui correre dietro, vedrai. sempre gli stessi boccaloni

      Elimina
  9. Voto M5S. Vorrei fare una domanda: chi voti alle prossime elezioni e per quale motivo? No dai, seriamente, anche per quel motivo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non voto nessuno perché nessuno mi rappresenta, ho votato il meno peggio per anni, adesso semplicemente mi so rotto il cazzo.

      Elimina
    2. Bravo non votare però poi non potrai più lamentarti!!!!! E' facile lamentarsi e poi non andare a votare....il cazzo ce lo siamo rotti tutti mica solo te!!!!!!

      Elimina
  10. Perché tutti in anonimo? Quelli del M5S perché pensano sia socialmente stigmatizzato? I critici perché hanno paura di essere linciati?
    Io stesso rimarrò in anonimo per testimoniare la mia coerenza, così come Grillo è solo il megafono di un movimento democratico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto su Internet!! Mi fanno sempre tenerezza quelli che si lamentano dei commenti anonimi quando è lo standard da quando esiste la rete, questo è il cancro di Facebook che ha messo in testa a molti che su internet bisogna essere tutti iscritti con nome e cognome, mi dispiace caro ma questo è internet, vai su 4chan poi ne riparliamo, ahahahaha

      Elimina
    2. Eh, bel posto di merda 4chan, citiamolo come esempio da seguire, mi raccomando.

      Elimina
  11. Se vuoi rispondo io, punto per punto.
    - Grazie, sto benissimo. E' una cosa pazzesca, ho 65 anni e mi sono fatto lo stretto di Messina a nuoto, abbiamo creato in poco tempo un movimento, dal nulla, senza soldi e siamo diventati la prima forza politica del paese.
    - Io ho avuto una vita straordinaria, mi avete fatto fare una vita fantastica, siete sempre venuti ai miei spettacoli, pagando il biglietto permettendomi di fare una vita agiata. Ora ho deciso di ricambiare il favore e di impiegare il mio tempo per tutti voi. Alcuni di voi non riescono a capire che ad un certo punto della sua vita, qualcuno possa lavorare per il bene della comunità, che possa fare questo gratis. Abbiamo perso il senso delle cose, il senso della cominità. Ognuno di voi dovrebbe fare quello che faccio io, un po' lavorare per se e un po' lavorare per gli altri. Solo così potremmo cambiare il mondo.
    - Ma guardi io non ho problemi di soldi. I miei figli mi dicono "ma chi te lo fa fare, vai a toccare i poteri forti, rischi anche la vita..." potevo starmene tranquillamente a casa, dietro il mio cancello elettrico, fare qualche spettacolo e certamente mi sarebbe convenuto. Poi mi sono detto, ma perchè devo sopportare tutto questo?
    - Nel movimento nessuno prende ordini da nessuno. I miei ragazzi che sono persone oneste, persone straordinarie, prenderanno le loro decisioni secondo coscienza, lo stiamo già facendo, nei comuni, nelle regioni dove siamo entrati, abbiamo restituito 1milione 600mila euro di rimborsi elettorali. La differenza tra noi e la restante classe politica è questa, noi realizziamo ciò che promettiamo, gli altri no.
    - Qualche scilipotino forse ci sarà, è fisiologico, ma sarà la rete a controllarlo e per lui la vita non sarà certamente facile, perchè mentre il politico che ruba viene difeso dai partiti, nel movimento questo non accade, siamo per primi noi a metterlo alla gogna, come la Salsi e Favia.
    - Nel movimento abbiamo gente come bagnai, Messora, dovresti leggere quel che dicono sull'euro e il signoraggio. Abbiamo i più grandi economisti del mondo, Stiglitz per esempio e non prendiamo certo lezioni da padre Merril o da Gargamella, che insieme hanno distrutto questo paese.
    - Io sono più europeista di voi, ma l'europa non può basarsi su una moneta forte con economie differenti perchè il sistema è destinato a fallire e lo vediamo da quel che succede in Grecia. Accadrà anche in Italia se non poniamo fine a questo meccanismo. Siamo entrati in europa con un treno in corsa, senza chiedere il consenso ai cittadini e io voglio che siano i cittadini a decidere se stare in europa e a quali condizioni. Bisogna ridiscutere tutto, tutti i trattati firmati di cui i cittadini sono stati tenuti all'oscuro e con i quali hanno affossato e distrutto la Costituzione Italiana.
    - Sugli altri problemi, come le scie chimiche, cui tra l'altro l'autore di questo post (Paolo Marasca) non crede, quando entreremo in parlamento e lo apriremo come una scatola di sardine, stanne pur certo che faremo chiarezza. Bisogna produrre solo ciò che serve, utilizzare meno energia, riprogettare un mondo che è giunto al capolinea. Se non capite questo, sarà la fine per tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. domenica vedremo quanti siete. per adesso, non si può negare che siete volenterosi. bravi.

      Elimina
    2. "La differenza tra noi e la restante classe politica è questa, noi realizziamo ciò che promettiamo, gli altri no."
      Pizzarotti docet. Proprio.

      Elimina
    3. Bagnai non fa parte del M5s. Così per la precisione.

      Elimina
  12. ... e perchè, quando ci voleva convincere ad usare delle vaschette di raccolta al posto degli assorbenti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le così dette vaschette che deridi tanto sono le mooncup e in molti paesi si stanno diffondendo a vista d'occhio compresa l'Italia. Sono un'ottima scelta contro l'inquinamento e sono igieniche se consideri che si possono lavare a ogni utilizzo e disinfettare con prodotti appositi.
      Sono risparmio di denaro e diminuiscono la spazzatura di molto. Fidati, sono una donna.

      Elimina
    2. http://www.youtube.com/watch?v=Vfs3HydFkJU

      Elimina
  13. Il M5S non ha un progetto o programma sostenibile per il futuro semplicemente perchè dice tutto quello che pensa pa gente solo per prendere voti ma non sono cose praticabili.Infirmatevi a Parma:no inceneritore e si farà;ridurre l'IMU e nn l'ha fatto;più soldi ai servizi e nn li ha messi...tutte proposte populiste per far abboccare creduloni. Ma nn mi meraviglio che possa prendere dei voti dopotutto Berlusconi è stati eletto democraticamente.
    Al voto nn si deve andare per protestare ma per costruire il futuro;nn si deve andare volti al passato ma al futuro e fin ora l'unica coalizione che ha una proposta credibile per governare è il centrosinistra gli altri sono fatti per non governare...e noi abbiamo bisogno di un governo non di una manifestazione di protesta con cortei di violenza alle istituzioni. USATE LA CAPOCCIA E NON LA PANCIA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se voti il vecchio avrai il vecchio risultato.
      Punto.

      Elimina
  14. Un grillino che esorta gli altri a svegliarsi e a aprire gli occhi è come uno che ti entra in camera da letto, ti caca sul cuscino, per poi accusarti di scarsa igiene.

    RispondiElimina
  15. Il simbolo del movimento è di proprietà di Grillo, il movimento è nato sul blog di Grillo, ha potuto votare alle parlamentarie solo chi era iscritto da più di 4 mesi al blog di Grillo, le regole per stare nel movimento le ha decise Grillo, chi sta nel movimento (e soprattutto chi sta fuori dal movimento) lo decide Grillo, i soldi per la campagna elettorale arrivano a Grillo, i voti per le primarie sono arrivati a Grillo (e tutti si devono fidare che Grillo non li abbia manipolati), i comizi li fa Grillo, in televisione ci può andare solo Grillo, le linee politiche le decide Grillo ... e tutti i grillini a dire "non pensate a Grillo ... Grillo può anche avere secondi fini, ma ..." e a riempirsi la bocca di DEMOCRAZIA! Forse non vincerete le elezioni, ma il premio simpatia non ve lo toglie nessuno. MITICI!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie almeno mi rincuora sapere che ci sono altre persone sane di mente, sentire gli aderenti al partito Movimento 5 stelle ( perché sono un partito non un movimento) che loro non hanno niente a che fare con Grillo non solo è ridicolo ma è pericolosamente vicino all'allucinazione collettiva, un po' come con il nazifascismo, a mio giudizio il sostrato è lo stesso e Grillo si è chiaramente dimostrato anti democratico e reazionario quindi la mia non è una provocazione ma una triste constatazione, se questo è il rinnovamento stiamo messi proprio bene!!

      Elimina
  16. Questa era perfetta per L'Unità, come mai non l'hai pubblicata lì?

    RispondiElimina
  17. Posso capire la voglia di cambiamento (e di mandarli tutti a casa, ma proprio tutti) di quelli che votano M5S ma personalmente non lo posso votare, per questi motivi:
    1) le posizioni di Grillo sui temi scientifici sono insostenibili: da "l'AIDS non esiste" a "il pesce OGM con i geni del merluzzo che ha fatto morire delle persone" al "fraking" e la "previsione dei terremoti" passando per le "scie chimiche" e la "biowashball". Basta sapere un po' di scienza (ad un livello da scuola superiore) per chiedersi "ma che stà a dire questo?". E non mi rispondente "ma non devi ascoltare Grillo ma quello che dice il Movimento" perché l'argomento non funziona (v. punto successivo).
    2) Come se non bastasse vedete il casino che è nato intorno alle risposte alle domande di "Le Scienze"[1] pare proprio che il Movimento vada dove tira il vento, cosa che mi sembra sbagliatissima per qualsiasi movimento/partito politico. Diciamo a Mr. B che è un populista perché dice che ci restituisce l'IMU (e giustamente la domanda è "certo, con quali soldi?"), ma anche cambiare una posizione perché la gente inizia a urlare più forte è un altro modo di essere populisti.
    3) Su alcuni temi hanno delle posizioni estremiste che non mi piacciono (v. ancora le domande di "Le Scienze" sopra ed il tema della "vivisezione"), mentre su altri mi lasciano semplicemente perplesso.
    Questo è tutto, credo.

    C
    [1] http://cattaneo-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2013/02/11/dieci-domande-cinque-stelle-un-casino/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pure con l'aggravante di andare il giorno dopo in piazza a gridare "Pensate c'è Gargamella che è a favore della vivisezione!!" aizzando la folla contro l'assassino e ovviamente tacendo la mancanza di una linea in casa propria su quella stessa domanda

      Elimina
  18. "Io ho l'impressione che il regime attuale in Italia abbia aperto la successione. C'è una crisi che balza agli occhi di tutti. Abbiamo sentito tutti durante la guerra l'insufficienza della gente che ci governa e sappiamo che si è vinto per le sole virtù del popolo italiano, non già per l'intelligenza e la capacità dei dirigenti.
    Aperta la successione del regime, noi non dobbiamo essere degli imbelli. Dobbiamo correre. Se il regime sarà superato, saremo noi che dovremo occupare il suo posto. Perciò creiamo i Fasci: questi organi di creazione e agitazione capaci di scendere in piazza a gridare: "Siamo noi che abbiamo diritto alla successione perché fummo noi che spingemmo il paese alla guerra e lo conducemmo alla vittoria!".

    Tratto dal dal discorso di Benito Mussolini per la Fondazione dei Fasci di Combattimento. E' passato quasi un secolo e siamo ancora lì.

    RispondiElimina
  19. Le risposte si vorrebbero avere da Grillo e non dal Movimento (visto la sua figura retorica di Padre Padrone del M5S), soprattutto in virtù del fatto che ogni volta che qualcuno del M5S risponde per conto del Movimento stesso partono mail di smentite da parte degli attivisti. Dunque, avete tutti idee discordanti. Dunque non sapete esattamente chi siete. Essere o non essere, questo è il problema...

    RispondiElimina
  20. siete vergognosi...grillo ci sta aiutando ad avere una via di fuga dai soliti ladri che conosciamo, ci sta aiutando a liberarci da questa falsa chiamata democrazia che abbiamo oggi....e voi che fate?volete votare ancora i LADRI che ci hanno ridotto a non avere più un euro? in più vogliono sapere dove e per quale motivo spendiamo i nostri soldi...MA STIAMO SCHERZANDO???oppure un pd che non si è nemmeno accorto che la sua banca stava fallendo?( o forse si, ma ha fatto finta di non accorgersene, ANCORA PIù GRAVE!)volete dargli tutto questo privilegio di governare l'Italia?volete farvi mettere ancora i piedi in testa?io non ho parole...ha ragione Berlusconi quando in un'intervista ha detto che l'intelligenza degli Italiani non supera i 12 anni!MANDIAMOLI TUTTI A CASAAAAAAA!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vergognoso sei tu che offendi e ricalchi esattamente lo stile del M5S: urli, offese, incapacità di affrontare un confronto in modo costruttivo, incapacità di accettare le critiche.

      A proposito, mettici la faccia o almeno il nome.

      Elimina
    2. Lascialo perdere, la violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci; parliamo piuttosto di contenuti.
      Leggendo il programma del M5S saltano agli occhi parecchie proposte: alcune di esse sono tratte pari pari dal programma della Gelmini (ad esempio l'abolizione del valore legale del titolo di studi onde favorire i diplomifici), altre sono cose realizzate da passati governi di centrosinistra e poi abolite dai governi di centrodestra (ad esempio l'obbligo di scelta per i medici fra pubblico e privato).
      Vi sono alcuni punti in relazione allo sviluppo sostenibile abbastanza buoni, infatti sono vecchi cavalli di battaglia della sinistra da tanti anni (investire sul solare, sull'efficienza energetica...), ma purtroppo per realizzare tali punti ci vuole affidabilità scientifica e di sicuro chi ha detto che i terremoti si possono prevedere o altre amenità non è affidabile in tal senso, almeno non per me.
      Poi ci sono dei punti non ben spiegati (es: abolizione delle scatole cinesi in borsa... che vuol dire?).
      Insomma, un programma luci e ombre fatto di parti scopiazzate qui e là e poco coerenti (difficile garantire la difesa della scuola pubblica con l'abolizione dei controlli sui titoli di studio) che in generale non mi convince.
      Non voterò M5S non perché i suoi militanti hanno la sgradevole tendenza all'insulto sistematico, in fondo gli insulti li porta via il vento, ma perché ho letto il loro programma e ho visto che esso collide con le mie idee di scienziato eurosocialista.
      Poi il voto è libero e se qualcuno si sente rappresentato da un programma che a me non convince, prenda la matita e voti M5S, nessuno glielo vieta.

      Elimina
    3. Anche io la penso come te, soprattutto per quanto riguarda le sparate di Grillo su temi scientifici. E' da dire che anche io mi occupo di scienza... e non ancora incontrato alcuno scienziato "vero" che la pensi come Grillo su parecchie questioni... viene proprio da pensare che costui sappia ben poco, per lo meno di scienza...

      Elimina
  21. Ma tu sei nel partito di D'Alema, no? Di Fassino, Veltroni, Livia Turco... Adesso vi mandiamo a casa. Tutta la banda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già fatto. Con le primarie.
      Mi dispiace, ma anche su questo arrivate in ritardo, come per tutto il resto...

      ...starà mica diventando un'abitudine che il M5S sia sempre in ritardo? ;)

      Elimina
    2. io vorrei capire (non di grillo o del movimento, ma proprio di te singolo anonimo che hai scritto questo commento) se non ti rendi conto di essere fascista o se te ne rendi conto e godi come un riccio, soprattutto dalla posizione di anonimo...
      :)

      Elimina
    3. Devi compatirli: usano l'insulto sistematico per evitare che si discuta del loro programma, che basta leggerlo per annusare il copiaincolla tenuto insieme da qualche colpo di testa tutto loro.
      Ad esempio della loro idea di rendere pubbliche le liste d'attesa per i trapianti ne vogliamo parlare? Qual è il prossimo passo, costringere chi soffre di tumore a portare un bollino rosso?

      Elimina
  22. Ognuno è libero di scrivere tutte le fesserie necessarie a fare campagna elettorale....sta di fatto che il movimento 5 stelle da noia a parecchi!
    Grillo sta in piazza a rispondere ai cittadini e non ai giornalisti lecchini e servi di potere, nessuno è perfetto...state a guardare il pelo ne movimento ma la merda che ci circonda la vedete???

    1) chi ha messo Monti li ed ora lo critica??? PD PDL CENTRO
    2) chi ha votato l'IMU ed ora la critica? PD PDL CENTRO
    3) chi ci ha governato e rappresentato per anni in parlamento portandoci alla situazione attuale?? PD PDL CENTRO
    4) Ricordo una proposta dell'italia dei valori in parlamento sulla riduzione dei privilegi paralmentari....22 voti a favore 498 contrari...indovinate di quale partiti erano i 498 contrari???

    possiamo scrivere quello che si vuole...ma i fatti sono questi!!!
    I candidati del movimento (non certo scelti da grillo) non avranno esperienza, verissimo...ma quelli che ce l'hanno dove ci hanno portato? MEGLIO IL RISCHIO DI PERDERE IL MIO VOTO CHE L'ASSOLUTA CERTEZZA DI SPRECARLO COME SEMPRE!!! FORZA MOVIMENTO 5 STELLE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho già scritto poco sopra, il M5S sta semplicemente riciclando il vecchio.
      Nel suo programma, infatti, si trovano vecchi provvedimenti già realizzati da passati governi di centrosinistra e poi aboliti dal centrodestra.
      Poi però (fregandosene della coerenza), nel programma del M5S si trovano alcuni cavalli di battaglia della peggiore destra liberista.

      Insomma, il M5S rappresenta il passato: vecchie idee incollate come capita, condite da una fiera avversione per la scienza e con un certo isolamento settario.

      Auguri...

      Elimina
  23. Leggendo i commenti ho l'impressione che l'intera disussione sia ormai incentrata solo su due opposte visioni. Da una parte c'è chi, come me, crede che l'intera classe politica abbia fallito in senso ampio (il più ampio possibile) e quindi ha deciso di votare per una forza politica nuova che non candidi nessuno che sia già stato in parlamento.
    Dall'altra parte c'è chi, come me, vorrebbe che al governo ci andasse gente capace di governare.
    Ora, togliendo dall'equazione Ingroia e Giannino (che hanno zero possibilità di governare per ragioni programmatiche e quindi non li voto a priori), direi di appartenere a quel 30% di persone che non ha ancora deciso per chi votare... ma diciamo che è partita a due tra M5* e SEL

    Kimboz

    RispondiElimina
  24. Beh? Tutto qua? Il pezzo aveva preso un abbrivio bellissimo, mi stavo riconciliando col web e con l'amatriciana appena mangiata (e anche con te), certo che avresti sfruttato l'ottima idea per almeno altre due pagine, e invece lo smolli così... Non vorrei che avessi trovato un nuovo rimedio alla grafomania, dico un rimedio che non sia assecondarla...

    RispondiElimina
  25. Salve sono un attivista del M5S...mi terrò anonimo...solo perchè mi piace riassaporare il gusto di internet pre-facebook (ricordo quando mi sono iscritto che mettere nome e cognome su internet era una bestemmia)...cmq tornando al discorso.

    Grillo risponde spesso a queste domande....nei suoi comizi che sono molto articolati (anche se ricorrenti)...nelle interviste che concede ai giornalisti sotto il palco o nel camper....o basta vedere l'intervista alla televisione svedese...fate voi che tanto bastano pochi minuti per trovare tutto il materiale....piuttosto mi sorprende che il giornalista che scritto l'articolo nn se ne sia accorto prima...ma probabilmente voleva solo fare eco alla mancata intervista a sky.

    Seguo il blog e il movimento da molti anni...tutti i temi affrontati sono sempre stati trattati on modo serio..anche quelli + contraproducenti dal punto di vista del voto...ma sono stati affrontati, e su migliaia di argomenti pescate quei 2 o 3 che sono + strani. Potrei, ma sinceramente nn ce la faccio, elencarvi le battaglie per e con i cittadini in questi anni.

    Quindi sò che siamo in campagna elettorale, ma vorrei che anche gli "spartani" che oggi scrivono anche qui su questo blog...capissero che nn siamo noi i nemici, non siamo noi che dovete affossare. Molti di voi "spartani" sono attivisti come me...e sò che volete come me il bene dei cittadini. Non adesso ma dopo le elezioni..a boccie ferme...buttate un occhio.

    Un saluto...ciao "spartani" fate riposare le dita :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fa piacere dopo tanti insulti trovare una persona ragionevole e pacifica.
      Vi sono parecchi punti del vostro programma che non condivido, ma penso che un confronto sia non solo possibile ma necessario per il bene del Paese.
      Purtroppo ogni discussione on-line è spesso troncata sul nascere da simpatizzanti del M5S che accusano chiunque non la pensi come loro di essere un morto deambulante o simili amenità che di certo non aiutano il confronto civile.
      Ma sono contento di apprendere che esiste uno "zoccolo duro" più serio, con il quale sarà possibile dopo le elezioni intavolare un dialogo nella speranza di dare all'Italia un governo serio.

      Elimina
    2. Eccolo il bravo esponente del PDmenoELLE, subito pronto all'inciucio.
      Ti è presa paura di perdere? Hai strizza?
      SPAZZEREMO VIA LA VOSTRA CLASSE CORROTTA E NON FAREMO PRIGIONIERI !!!!! VIVA IL M5S !!!!!!!

      Elimina
    3. Non so se mi faccia più pena misto tenerezza il grillino versione "impegnata" che ci crede e ci dedica anima e corpo in questa surreale messinscena della nuova truffa in stile italico (povero allocco) o quelli come te che ripetono a pappagallo queste quattro parole urlate in stile ultrà che non fanno altro che denotare la pochezza dell'elettorato di Grillo.

      P.s. Nota di merito per non aver messo degli 111 tra i !!! (!!!11!!) nella foga invettiva.

      Elimina
  26. Negli attachi al MoVimento 5 stelle ed alla persona di Grillo leggo molta paura, sia da parte del CDX che da parte del CSX. L'elettorato 5 Stelle è molto variegato, in quanto riunisce persone deluse dalla politica Italiana, che siano ex elettori CDX, ex elettori CSX o persone che semplicemente non andavano nemmeno più a votare. Il programma del 5 Stelle è lacunoso e in alcuni punti impraticabile, ma pensate veramente che il 5 Stelle possa vincere queste elezioni? Buona parte di chi vota 5 Stelle vuole cambiare le persone in parlamento e rompere i legami con la vecchia politica. Io penso che in futuro nasceranno altri movimenti (come in parte già quello di Giannino) che cercheranno di portare soluzioni più concrete. Allora si potrà parlare di programmi, ma basati su numeri ed idee, non su vane promesse elettorali che poi non vengono mai mantenute. Se andate a rileggervi il programma PDL del 2008, vi erano molti punti condivisibili, che però non sono stati neanche lontanamente affrontati. Il punto fondamentale, attualmente, non sono i programmi, ma le persone a cui saranno affidati gli incarichi. Il PDL ha fatto scuola nell'assegnare incarichi a persone servili e poco competenti. Si è trattato di un governo fallimentare come praticamente tutti quelli degli ultimi 20 anni. Queste elezioni avrebbero potuto essere vinte a mani basse dal CSX se Renzi avesse vinto le primarie (Berlusconi non si sarebbe mai candidato contro uno di 40 anni più giovane, e Rezni avrebbe intercettato anche molti dei voti che ora andranno a Monti, senza perdere un singolo elettore storico del PD) ma il risultato è stato differente ed il candidato CSX è Bersani, che è una delle persone meno carismatiche che ho mai visto. Bersani non prenderà un singolo voto che non fosse già del PD. Inoltre il caso MPS gli ha fatto perdere altri consensi. Per governare dovrà allearsi con Monti, ed i risultati saranno molto probabilmente fallimentari (vedi Prodi 2006). Io penso che queste elezioni si concluderanno in un nulla di fatto e che tra pochi mesi torneremo a votare. A quel punto cosa farà il PD? Candiderà finalmente Renzi o preferirà perdere anche dai movimenti emergenti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. risposta molto intelligente!! Grazie

      Elimina
  27. Il microscopio a scansione, cazzo!

    RispondiElimina
  28. “Discutere con un grillino è come giocare a scacchi con un piccione: potresti essere il più grande giocatore di scacchi del mondo, ma il piccione continuerà a rovesciare tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e camminerà impettito andando in giro con aria trionfante” (cit.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E per fortuna che sono i sostenitori del M5s che insultano o non accettano il dialogo...

      Vabbè,
      ci si risente il 26 dai...
      ;)

      Elimina
  29. Caro Leo, il metodo puo' non essere stato perfetto ma, come dice Grillo, alla sua eta' e nella sua condizione economica avrebbe potuto godersi una serena vecchiaia. Lo sguardo di Ciro, il suo quarto figlio, lo ha messo in condizione di voler fare qualcosa per il futuro di questo paese. I salvatori di destra e sinistra che abbiamo imparato bene a conoscere negli ultimi 20-30 anni (sono sempre gli stessi) ci hanno ridotto come sappiamo. La mia fiducia in loro e' terminata. Votando Grillo, al piu' si sbaglia ma non si persevera nell'errore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uh marun... un altro che rappresenta il nuovo, scende in politica solo per il bene del paese quando lui è ricco di suo e potrebbe godersi una serena vecchiaia.... aspetta aspetta mi sà che l'ho già sentita da qualche parte...

      Elimina
    2. ricordati però Anonimo1 che al peggio non c'è mai fine e comunque il tuo voto non mi pare originale e affatto nuovo: quel ragionamento lì lo hanno fatto in parecchi nel 1994 (voto il nuovo) e non andò affatto a finire bene

      Elimina
    3. Anonimo del mercoledì: ti risulta che Bersani sia ricco?

      Elimina
    4. Questo lo scopriremo presto...
      Sempre che non ci sbrani prima eh...

      Elimina
  30. Perché non rispondi Grilletto da quattro soldi?!?

    RispondiElimina
  31. Prendo spunto da un intervento di Stefano Fassina di qualche giorno fa che, intervenendo in un convegno organizzato dall’Istituto Bruno Leoni, ha affermato:
    “Oggi, nell’area euro, la svalutazione del lavoro è un ingrediente della ricetta di politica economica che viene raccomandata”.
    Questo è quanto chiarito dal responsabile economico del PD -il partito candidato alla guida dell’Italia- e che non ha avuto un adeguato risalto sulla stampa nazionale, co
    me invece avrebbe dovuto.
    Ora, che il responsabile economico del PD abbia finalmente studiato la teoria delle Aree Valutarie ottimali (A.V.O.), non può che renderci felici, e ne siamo ben lieti. Doveroso, per una persona che ricopre quel ruolo, e che potrebbe essere candidata ad assumere il comando di qualche ministero economico. Ma ciò che ci sfugge, è comprendere fino in fondo come possa un partito, storicamente depositario e promotore dei valori a tutela e a garanzia dei lavoratori, far sua la pratica enunciata da Fassina, e immolare (nel vero senso della parola) il proprio elettorato ( e con esso tutta la nazione) sacrificandolo in una causa del tutto estranea ai propri valori storici e, ancora peggio, in una causa che vedrà la classe operaia la prima ad essere sconfitta; cosa che sta già avvenendo, a dire il vero. Il tutto, anche con evidenti profili di responsabilità per la scarsa trasparenza adottata nei confronti del proprio elettorato, che non è minimamente informato sulle posizioni del partito in questa materia, che poi sarebbe quella dell’Euro. Per comprendere meglio ciò che sto dicendo, o meglio ciò che sta dicendo Fassina, è opportuno ripassare un po’ la teoria delle Aree Valutarie Ottimali, e QUI potete trovare un’ottima sintesi. Nulla di complesso. Vedrete che con un po’di applicazione riuscirete a capire agevolmente.
    Questa teoria, postulata fin dagli anni sessanta e che è valsa a Mundell un premio nobel per l’economia con un paper del 1961, esprime un concetto molto semplice. Ossia che un area valutaria, per poter funzionare, deve rispettare quantomeno determinati requisiti. Cosa che l’aerea monetaria cui apparteniamo, l’Euro, chiaramente non ha. Quindi, in un area monetaria ( quale appunto quella dell’euro) con economie strutturalmente differenti, in assenze di talune condizioni, di adeguata mobilità di taluni fattori produttivi e di trasferimenti automatici compensativi tra i vari Paesi, in caso di shock asimmetrici, nell’impossibilità di operare necessarie svalutazioni valutarie per riequilibrare le divergenze economiche emerse tra le varie aree economiche, come dice Fassina, non resta che svalutare i salari.
    Come, direte voi? Semplicemente creando più disoccupazione, e rendendo più flessibili in uscita i contratti di lavoro (possibilità di licenziare). Così facendo, per la semplice legge della domanda e dell’offerta, le persone in cerca di occupazione, tenderanno ad accettare salari più bassi. Salari più bassi, significa maggiore competitività. Ma questo significa anche minore capacità di spesa e quindi contrazione della domanda interna, che determinerà un minor gettito fiscale aprendo nuovi buchi di bilancio, da colmare con nuove manovre fiscali e nuova imposizione. In altre parole, significa portare fame, miseria e disperazione. Quello che sta accadendo in Grecia in questi giorni, ne costituisce una prova evidente. E’ questa la politica economica a cui si riferisce Fassina e che, a dire il vero, è colpevolmente comune a tutti i partiti che sostengono l’euro.
    Winston Churchill affermava che:
    “Una Nazione che tassa nella speranza di diventare più prospera, è come un uomo in piedi in un secchio che cerca di sollevarsi tirando il manico”.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che dici è falso.
      Fassina hadetto che oggi vi sono due idee: quella dominante che si basa sulla svalutazione del lavoro e quella socialdemocraticache si basa sul sostegno al lavoro attraverso investimenti e ricerca. Il PD fa parte del PSE, quindi sostiene la seconda idea.

      Facciamo una metafora. Sui binari ferroviari è scritto "Toccare i fili elettrici può essere mortale", tu leggi solo la prima parte e capisci "Toccare i fili elettrici", poi fai uno sproloquio sul fatto che qui si invita la gente a toccare i fili elettrici.

      Vediamo di capire come mai hai omesso la seconda parte della frase, io vedo due possibilità
      1) semplicemente non l'hai vista, allora sei un idiota
      2) l'hai vista ma hai fatto finta di nulla, allora sei in malafede

      In entrambi i casi è inutile discutere con te: se sei idiota non capisci e se sei un mentitore non vuoi capire.



      Elimina
    2. Ecco il testo originale di Fassina: come si vede dice il contrario di quello che tu gli hai fatto dire.

      http://www.agenziastampaitalia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12197:lavoro-fassina-pd-monti-vuole-svalutare-lavoro-invece-di-rianimare-domanda-interna&catid=4:politica-nazionale&Itemid=34

      Vergognati!

      Elimina
    3. IL FALSO SEI TU QUESTO NON HA NIENTE A CHE FARE CON IL TESTO ORIGINALE DELLE DICHIARAZIONI FATTE DA FASSINA ALL'ISTITUTO LEONI....... VAI GIU' MILLANTATORE CHE TI HO POSTATO IL LINK DI YOU TUBE, RAZZA DI BUGIARDO IL TUO POST E' DI UNA SUA DICHIARAZIONE DEL MESE SCORSO VERGOGNATI!

      Elimina
  32. Risposte
    1. Che è un bugiardo.
      Ecco il testo originale di Fassina, il resto è menzogna berlusconiana.

      http://www.agenziastampaitalia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=12197:lavoro-fassina-pd-monti-vuole-svalutare-lavoro-invece-di-rianimare-domanda-interna&catid=4:politica-nazionale&Itemid=34

      Voi berluscloni avete governato il paese per anni a suon di frottole, è tempo di mandarvi a casa!

      Elimina
    2. http://youtu.be/uwgR-fComy8 questo e' l'intervento di fassina all'istituo leoni il 14/02/2013 IL tuo articolo fa riferimento a dichiarazione da lui fatte il 1/02/2013. Cmq Screanzato io non ti ho offeso ne tanto meno sono mai stato Berlusconiano anzi sono uno di quelli che vuole spaccare tutto come dite voi Ma non offendo a priori, non e' colpa mia se i tuoi politici cambiano idee o rilasciano dichiarazioni diverse su ogni argomento ogni 2 giorni..... fanno slalom di copia e incolla tra programmi di monti, a volte grillo a seconda di come i loro sondaggi li consiglino di racimolare punti voto o punti rispetto..... NON SIAMO A GODFATHER 5 FAMILIES DI KABAM!

      Elimina
  33. Quello che sta facendo Grillo mi sembra molto simile al meccanismo berlusconiano... Ad ogni crisi ci rivolgiamo ad "un uomo forte" l'ultima volta fu Berlusconi, questa volta Grillo, speriamo solo che prenda meno voti...

    RispondiElimina
  34. Cazzate ne diciamo tutti,
    sottovalutare, a causa della biowash ball, l'importanza di un movimento nato veramente dal basso, che restituisce ai cittadini la voglia e la possibilità di fare politica ATTIVA, in prima persona, con tante idee buone e molte utopie, che certo dovranno fare il conto con la realtà, ma che sono una buona base di partenza... si commenta da sè.

    Aggiungiamo che la grandissima parte dei candidati sono persone oneste, NORMALI, con un lavoro (!), non cialtroni professionisti della politica, con nessuna competenza se non quella di sapersi muovere negli apparati di partito...

    Io capisco tutti quelli (e sono tanti) che hanno specifici interessi nell'attuale sistema, e che molti soldi hanno da perdere nel prossimo (speriamo) crollo di un apparato ormai insostenibile, ove i parassiti hanno ormai portato vicino al decesso l'organismo che li ospita(va).

    Ma gli altri, quelli che lavorano, producono, fanno qualcosa anche per gli altri oltre che per sè stessi, che si ricordano vagamente il significato di parole come onestà, etica, morale...
    Questi altri mi sa che ormai hanno capito.
    Nessuno è obbligato a votare il movimento cinque stelle.
    L'importante è votare qualcuno che ci rappresenti e che sappiamo o speriamo che va in parlamento anche per noi e non solo per i suoi affari.
    Se i gasparri, i vendola, i bersani, i cicchito, i mastella, i bossi, i maroni, i berlusconi, i dalema, i monti, sono queste persone, allora votiamole, come abbiamo fatto fino ad ora.
    Loro della biowashball, del signoraggio, e delle battone su internet non ne hanno mai parlato, e mai ne parleranno.

    La Grecia, la Spagna, il Portogallo e (forse) fra poco noi, non stanno messi tanto bene, forse la colpa è di Grillo, e dei suoi comizi, o del suo blog.

    Bisognerebbe chiuderglielo, prima che sia troppo tardi.
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisognerebbe votare le persone in base al loro programma e alla loro serietà nel realizzarlo.
      Il programma del M5S contiene parecchi punti che non condivido (es: abolizione del valore legale del titolo di studi, pubblicare on-line le liste di chi è ammalato in attesa di trapianto); contiene poi alcuni punti realizzati da passati governi di centrosinistra (es: separazione carriere dei medici fra pubblico e privato) e alcuni arogomenti propri della cultura di sinistra (politiche verdi). Non si fa cenno ad altri argomenti che invece mi interesano (repubblica federale europea).
      Ci sono poi degli argomenti che non mi convincono che non sono inclusi nel programma ma sono presenti nel blog di Beppe Grillo quali ad esempio il no alla cittadinanza ai figli degli immigrati nati in Italia oppure il sostenere che i terremoti si possano prevedere. E' questa l'etica morale di cui parli? O forse ti riferisci al catastrofico contatto fra M5S e redazione de le Scienze? (1)

      Visto che il M5S è una frana dal punto di vista scientifico e che gli unici argomenti del M5S che mi convincono sono quelli che ha scopiazzato dal centrosinistra, allora tanto vale per me votare il centrosinistra.
      Poi se ritieni che chi sostiene che esistano le scie chimiche degli aerei sia una persona affidabile, allora votali pure, ma non venirmi a dire che questo complottismo in stile protocolli di Sion sia una assoluta novità dell'ultimo momento ;)

      (1) http://cattaneo-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2013/02/11/dieci-domande-cinque-stelle-un-casino/

      Elimina
    2. Ma fai bene, anzi benissimo a votare pd (immagino), se ti convince quello che hanno fatto in questi anni, compreso 5 al governo (con prodi).
      Come ho scritto puoi star certo che dalema non parlerà mai di scie chimiche o di biowashball.
      E neppure di internet se è per quello, dato che un pc non sa neppure accenderlo.
      Se parliamo di scienza e di cultura, però io lascerei in pace il pd (e pure tutto l'intero arco costituzionale attuale).
      Non sono cose loro.

      Elimina
    3. Giusto, parliamo di scienza! L'argomento è talmente ignoto alla coalizione di centrosinistra che addirittura alcuni dei cosiddetti "cervelli in fuga" sono candidati in essa coalizione.
      Eccoti un esempio preso a caso: Andrea Pisauro, laureato in Fisica a Roma e attualmente ricercatore a Londra, candidato col centrosinistra.
      http://andreapisauro.com/
      D'Alema, invece, si è ritirato a vita privata: informati prima di dire cose non corrette.

      Elimina
    4. Caro Claudio il Bario e L'alluminio delle scie chimiche viene studiato da piu di un anno anche all'istituto Chimico Ca' Foscari di Venezia, la sua esistenza o meno e' solo un fatto politico, Datti una guardata a tutti i test eseguiti in italia, in canada ed in usa. Ovvio che tu credi ancora che il disastro di ustica sia stato fatto da una bomba interna o da un guasto, e meno male che c'e ora una sentenza che perlomeno ti dice.... no forse e' un missile claudio ma forse sai!........ per non dimenticare l'interrogazione parlamentare fatta a meta' degli anni 2000-10 sulle scie chimiche.

      Elimina
    5. Ma si! Infiliamoci dentro anche Ustica! La zuppa verrà più gustosa!
      Potremmo metterci a parlare di tutti i depistaggi effettuati da parti dello stato deviate che hanno cercato di cancellare le prove del fatto che il 27/06/1980 sopra i cieli del Tirreno meridionale c'era un'intensa attività volativa che coinvolgeva aerei NATO e che probabilmente il DC9 è stato colpito per errore da alcuni caccia mentre il vero obiettivo era un aereo libico che usava il DC9 come schermo... ma questo che cosa c'entra? Nulla: è solo un tentativo di spostare il discorso.
      Ritoniamo alle scie chimiche: invece di tirare in ballo in maniera generica l'università di Venezia, pregasi postare (1) il gruppo di lavoro che starebbe facendo tali indagini e (2) le pubblicazioni scientifiche in merito.
      Qui c'è un elenco dei gruppi di ricerca in chimica e scienze molecolari presso l'UniVe: pregasi citare il gruppo di ricerca cui ci si riferisce, grazie
      http://www.unive.it/nqcontent.cfm?a_id=86705

      Elimina
    6. dalema si è ritirato a vita privata... gustosa notizia.
      A giudicare dal suo sito io non direi...

      http://www.massimodalema.it/

      Ma lo vedremo bene dopo le elezioni dai...
      ;)

      Elimina
    7. Caro Claudio tu arrivi sempre dopo, Tieni veramente una capoccia dura dura allora le scie chimiche oltre che essere studiate da Carlo Rubbia in italia sono state dichiarate dal governo statunitense il 15/11/2011 il quale ha amesso tramite il suo porta voce john holdren, e consigliere scientifico del presidente obama che da oltre 15 anni loro irrorano nel cielo varie sostanze chimiche a vari scopi.... ti posto il link ma basta poco per approfondire caro mio continua a rinnegare l'evidenza e vivi con i paraocchi mi raccomando. http://youtu.be/5rsDSkKY54w........ ha dimenticavo il Magistrato romano Ferrero ha gia' denunciato piu volte questo fatto. e credimi non sta indagado con periti complottisti dotati di diploma tecnico per la chimica.

      Elimina
    8. in quel lik guarda dal minuto 1 e 38 secondi

      Elimina
    9. INTERROGAZIONI PARLAMENTARI sulle scie chimiche aeree:

      - deputato DS Piero RUZZANTE 2003
      - deputato DS poi UDC Italo SANDI 2003
      - deputato PdCI Severino GALANTE 3/2/05
      - deputato Verdi ted. UE H. BREYER 17/10/06
      - senatore DS Gianni NIEDDU 13/6/06
      - deputato greco Fotis KUVELIS 5/2/07
      - deputato olandese Erik MEIJER 10/5/07
      - senatore UDC Amedeo CICCANTI 10/8/07; 17/10/2008
      - deputato PdCI Katia BELLILLO 20/12/07
      - deputato IdV Antonio DI PIETRO 17/9/08
      - deputato PD Antonio LA FORGIA 28/1/09
      - deputato PD Manuela GHIZZANI 28/1/09
      - deputato PD Alessandro BRATTI 28/1/09
      - deputato PD Sandro BRANDOLINI 5/6/08; 1/10/08; 28/1/09
      - senatore UDC-SVP-AUT Oskar PETERLINI 5/11/09
      - deputato MRC Domenico SCILIPOTI 22/2/11

      Elimina
    10. ● ● ● ● ISDE (Associazione MEDICI per l'AMBIENTE) News n.246, 4-12-07 [www.isde.it] COSA SONO LE SCIE CHIMICHE? Sono scie di polveri di bario, alluminio, ma anche di polimeri (filamenti di silicio), scaricate a migliaia di tonnellate in tutti i cieli del mondo da aeroplani appositamente attrezzati. I governi, interpellati sull’argomento da singoli cittadini o da loro associazioni, hanno in genere, ignorato le domande (es. Italia, Francia); oppure, quando hanno risposto, hanno fornito risposte vaghe, quali “fanno parte di studi per contrastare l’effetto serra” (USA) o “fanno parte di studi per contrastare il terrorismo” (Germania). In realtà servono per studiare come controllare il clima a proprio piacimento. Essere in grado di controllare il clima equivale a possedere un arma di distruzione di massa infinitamente più potente ed efficiente delle armi nucleari: le armi nucleari distruggono e contaminano con le radiazioni tutto ciò che ricade nel loro raggio d’azione; una siccità, un’ alluvione, un ciclone distruggono “solo” gli esseri viventi e le loro attività, ma soprattutto lasciano intatte le risorse, a disposizione dei “signori del clima”; inoltre possono essere utilizzate senza il consenso dell’opinione pubblica. I prodotti chimici per la produzione delle nuvole artificiali possono essere liberamente acquistati su Internet. Ovviamente queste polveri immesse nell’aria sono molto dannose per la salute. Tutte producono problemi all’apparato respiratorio: i polimeri sono filamenti di silicio, e respirare il silicio provoca la silicosi. Le polveri di alluminio, in un breve periodo, hanno effetti negativi sulla memoria e sulla capacità di concentrazione, mentre, in tempi più lunghi, producono sintomi simili a quelli dell’alzheimer. Le polveri di bario producono stati di spossatezza (in quanto fanno contrarre i muscoli), inibiscono il sistema immunitario aumentando così le probabilità di ammalarsi.

      Elimina
    11. sveglia ! le schie chimiche sono una bufala propagata in italia dall'ufficio sicurezza della areonautica militare. (vi siete mai chiesti come mai ne parlano solo i complottisti italiani? fuori dai confini non ne parla nessuno).

      all'inizio faceva parte del pacchetto dei depistaggi di ustica, poi ha preso piede e adesso si usa per deviare l'attenzione ogni volta che su un forum o su una piattaforma qualcuno comincia a discutere di cose interessanti.

      i veri professionisti non sono piu' di cinque o sei in tutto, quando trovano una comunita' interessante cominciano a scrivere post sulle scie chimiche cambiando ogni volta nick. ci hanno provato anche con beppe grillo, che avrebbe dovuto prenderli a pedate.

      Elimina
  35. Ma sei un grande, sei riuscito a fare domande banali ma azzeccatissime a uno che ha montato uno tsunami di tali cazzate che ne avevamo un pò perso il filo! Grazie mille!

    RispondiElimina
  36. A maggio tutti a salire sul carro...da bravi pecoroni dotti (pd)

    RispondiElimina

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza magari la cancello.

Dimmi.

Offrimi un caffè

(se proprio insisti).