martedì 16 luglio 2013

Fottiti apocalisse

Goya. Blake. Doré. Del Toro.
Pacific Rim (2013, Guillermo Del Toro).

I Kaiju. Io non sono sicuro che a Cuneo possiate capire, che rompimento di coglioni siano i Kaiju. Uno guarda il telegiornale e pensa di farsi un'idea. Anch'io la pensavo così, poi si è aperta la faglia qua dietro. Niente di paragonabile per carità, lo sappiamo che i nostri son kaiju ruspanti, che non tirano giù grattacieli o centrali nucleari. Al massimo se la prendono con un condominio, una palestra, un magazzino. Però davvero non avete idea, di quanto rompano i coglioni i kaiju. Anche quando non escono. Magari stanno fermi per un mese - pensate che in quel mese noi si dorma? No, no, ci vanno nei sogni, li calpestano, sgambettano nei nostri progetti del futuro, ci lasciando la bava, fanno questo i kaiju. Ti svegli urlando: ma prenditi piuttosto un condominio. E lasciami i sogni. Prendi quello sfitto qua di fianco. Tanto i prezzi son crollati. Fanno questo i kaiju. Si siedono sul tuo mutuo ventennale, ci fanno la cacca di ammoniaca. Ti svegli sudato e vedi tua moglie che sta ditando lo smàrfon.
"Ma cosa fai a quest'ora".
"Ho sentito qualcosa".
"Stavi sognando".
"L'hai sentito anche tu, ti sei svegliato".
"Mi sono svegliato per la lucina di quel cazzo di smàrfon".
"Vedi? Lo sapevo io. Ne è uscito uno di seconda categoria, a Massa Finalese".
"Un kaiju di seconda categoria".
"Esatto".
"Mi hai svegliato per un cazzo di kaiju di seconda categoria, non lo senti nemmeno con gli strumenti un kaiju di seconda categoria".
"Magari adesso viene qui".
"Da Massa fin qui, certo. Manco i pompieri chiamano più, per un kaiju di seconda. Non ci vanno neanche i vigili urbani".
"Potrebbe essere l'inizio di una sequenza".
"Se prova ad attraversare il Secchia se lo mangiano le pantegane, un kaiju di seconda categoria. Io te lo rompo quello smàrfon di merda".
"Me l'hai regalato tu" (continua su +eventi)

13 commenti:

  1. “E il kaiju se lo incula”.
    “Che schifo”.
    “È successo, sai. A un Gundam di Crevalcore. Si è sbilanciato e si è bloccato a novanta. Il kaiju gli è arrivato dietro in un attimo”.
    ”Viviamo in tempi orribili”.
    [...]
    "gli spacchiamo il culo” (repeat)

    Questa recensione l'avevi proposta a La Padania ma te l'hanno rifiutata perché era sotto al loro standard?

    tibi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è impossibile tornare ai robottoni senza ripassare dalla fase anale.

      Elimina
    2. Ma il punto è proprio questo: le battute sull'analità, frutto di ormoni in subbuglio e di un'identità sessuale ancora troppo poco sicura di sé per non cercare certezze in negativo, sono già tristi e grevi negli adolescenti; mi danno ancora più fastidio a rileggerle in un quarantenne con la nostalgia dei robottoni.
      Mi ricordano le idiozie che inevitabilmente girano tra maschi adolescenti (già ai miei tempi: che adesso girino anche tra le femmine mi sembra una conferma dell'inesorabile scivolamento di questo Paese verso il terzo mondo), per cattiveria, per conformismo, o per semplice stupidità. E non sono ricordi che mi suscitino nostalgia, anzi.

      tibi

      Elimina
  2. Ma i film da recensire li scegli tu o hai perso una scommessa con un sadico psicopatico?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso però dimmi che film sarei dovuto andare a vedere, son curioso.

      Elimina
  3. Ma che svisionata hai scritto?
    (e ci aggiungerei un bel LOL che fa tanto inizio XXI secolo)

    Guarda che se poi vado a vedere il film e non ci trovo l'Emilia Paranoica, ci rimango male.
    E ti mando un kaiju contro il blog.
    Magari travestito da abitante di Brighton.
    O forse no.
    Certi kaiju meglio non evocarli.
    Neanche a Crevalcore, dove sta un mio omonimo.

    RispondiElimina
  4. guarda, io lo andrò a vedere per due sole ragioni:
    me ne viene in mente solo una però... questa recensione
    la mia prima figlia è femmina all'inizio degli anni '80, quindi candy candy, heidi, lady oscar, lupen, hallo spenk, lamù, ecc.
    anni dopo il maschio era più splatter (guardava documentari sui bacarozzi e collezionava mute di cicala) e dragon ball, ma più che altro simpson, e un po' dopo south park ecc.
    pochi robot...
    comunque se fanno lamù contro gozilla ci vado di corsa
    oppure chessò lady oscar contro calderoli

    RispondiElimina
  5. OT (la tua mail non funziona)
    http://allegroefurioso.wordpress.com/2013/07/17/394/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Let's organize a trip to UK!
      Andrea Zanardo is a stalker and he must be punished for that.

      Elimina
    2. Zanardo, credo che la mia mail non abbia nulla che non vada. Devi sostituire [at] con la chiocciolina.

      Ma considerata la tua attività su ipi e sul tuo blog, è un po' come citofonarmi per avvertirmi che mi hai lasciato un messaggio in segreteria. Riesci sempre a stupire.

      Elimina
    3. Forse c'è un filtro automatico contro le cazzate: alle volte la tecnologia fa prodigi

      Elimina
  6. kaiju?? nel senso di mostri distruttori, tipo Gozilla?

    tutto il mio giorno, a casa mia ci sono kaiju che distruggono la citta', le strade, i parcheggi. Feriti, incendi e polizia.
    mio figlio mi ha sfinito... ed io a riprenderlo: "in italiano si dice mostri, dinosauri!"
    professore che lingua devo insegnare a mio figlio, se anche l'italiano si sta nipponizzando?

    :-) con affetto

    RispondiElimina
  7. Visto lo scorso weekend, fantastico....mi aspettavo che Mako nascosta dietro il cassonetto tirasse fuori un'ocarina

    RispondiElimina

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza magari la cancello.

Dimmi.

Offrimi un caffè

(se proprio insisti).