sabato 22 marzo 2014

Grillo e il segreto dell'ambasciatore

Bush che non paga il debito di guerra; i server da duecentocinquantamila euro all'anno (temo che qualcuno ci stia facendo la cresta, Beppe); il suo 740 "a zero"; Orellana & co. che hanno in mente i soldi; e chi ha bisogno dei gasdotti russi quando lui ci può prestare un po' dei due kW del suo impianto domestico? Durante l'intervista di Mentana, Grillo ha avuto l'agio di sparare molte sciocchezze, che magari nelle prossime ore qualcuno conterà e dettaglierà. La più interessante però rimane quella che ha già conquistato l'homepage di alcuni quotidiani: c'era un complotto per silurare Bersani dopo le elezioni e Grillo ha le prove. Le "prove" si riassumono in questo: lui e Casaleggio furono invitati dall'ambasciatore inglese a un pranzo in cui, a sorpresa, sarebbe dovuto comparire anche Enrico Letta. Letta era già nell'ambasciata quando Grillo entrò: ecco la prova che i poteri forti internazionali volevano la fine di Bersani. Qui cade la maschera del predicatore che allestisce bufale paranoidi per i gonzi, e riusciamo a dare un'occhiata al tizio che ci sta dietro. Purtroppo è davvero paranoico, non fa finta.

Comunque la giri, la cosa non ha senso. I poteri forti internazionali vogliono Enrico Letta e quindi lo invitano a un lunch con Beppe Grillo, l'arcinemico dei poteri forti internazionali? I poteri forti vogliono Enrico Letta ma si incasinano con l'agendina al punto di invitarlo lo stesso giorno in cui invitano l'arcinemico Beppe Grillo? Io non ho molta confidenza con la politica né interna né estera, ma da un episodio del genere sarei portato a dedurre il contrario: se l'ambasciatore cerca di farti incontrare col vicesegretario del Pd, forse vuole che vi mettiate d'accordo. Forse ha persino ricevuto un ordine, o un consiglio: prova a metterli insieme a un tavolo, hai visto mai che non riescano a superare le rispettive divergenze eccetera. Mi rendo conto che è una deduzione banale, ma se domani m'invitano a pranzo con Paperina, io ne arguisco che vogliono farmi incontrare Paperina. Non che c'è un complotto di Gambadilegno per sostituire Minnie.

Ogni bugia che raccontiamo a noi stessi è l'altra faccia di una verità. Non furono gli inglesi o gli americani a "mandare al massacro" Bersani, e Grillo dentro di sé lo sa: ma è una verità che più delle altre, forse, gli pesa. A un anno di distanza, Bersani è l'unico politico che il Movimento abbia davvero mandato a casa. Risultato: a palazzo Chigi c'è Renzi, con la benedizione di Berlusconi. Non è un bel bilancio. Dio stramaledica gli inglesi.

39 commenti:

  1. OT http://www.ilrestodelcarlino.it/modena/cronaca/2014/03/21/1042567-debiti-imprenditore-edile-suicidio.shtml

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.ricettemania.it/ricetta-coda-alla-vaccinara-124.html

      Elimina
    2. Mi ci metti un po' di foibe per favore.

      Elimina
  2. A quando un bel pezzo sul Bomba?
    I 10 miliardi per 10 milioni di persone, sono a testa o da suddividere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. > "sono a testa o da suddividere"

      Ciao, io parlo un po' di italiano, mi spieghi che differenza c'è?

      Elimina
    2. Io vengo da albània e parlo pochino itagliano
      Non ho capito se il Bomba vuole dare 10 miliardi a ogni cittadino con meno di 1500 euro per mese di modokè la casalinga va in pizzeria e il capofamiglia paga una bolletta del gas senza mora...ogni tanto.. o se ha a disposizione 10 miliardi da suddividere per i 10 milioni di cittadini in questione
      Mio itagliano essere un poco carente
      Spero però che il concetto è chiaro

      Elimina
    3. Senz'altro vuole dare dieci miliardi personalmente a te per la pizza e il gas ogni tanto.

      Elimina
    4. La sinistra e la destra qui in Italia sono come Tom e Jerry.
      E mi scuso con il cartone animato se con questo parallelo lo banalizzo.

      Elimina
    5. Gli albanesi non parlano così, ne ho in classe e hanno una pronuncia ottima. Forse a percezione sei un po' rimasto negli anni novanta.
      Però non ho capito: la pizza ti costa dieci miliardi? Sei uno di quelli che se chiede un prezzo per il server gli dicono 250.000 euro?

      Elimina
  3. Invece Grillo e Casaleggio a che titolo sarebbero andati a cena dall'ambasciatore? su mandato di chi e in ragione di cosa, a parte ovviamente la "proprietà del marchio"?

    Eh, non fanno più i pulpiti di una volta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..è tutto un magna magna io son 70 anni che lo dico...

      Elimina
  4. Alessandro dixit :" anche se il grosso dei voti li fa grillo nelle piazze e nella sua geniale "assenza" televisiva"

    Il giorno dopo Grillo va da Mentana per 2 ore di fila...ahahahahaha....

    Ale, lascia la politica a chi ne capisce, tu fai troppo ridere, prova con Colorado con il cui proprietario siete pappa e ciccia da 30 anni a questa parte.
    Tu Bruno hai intelligenti obiezioni in merito?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ma mi metti soggezione e quindi non mi espongo

      Elimina
    2. Avete letto di Cristicchi?
      Deve avere un bel coraggio a dire certe cose.

      http://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/11577612/Simone-Cristicchi-risponde-ai-contestatori-.html

      Elimina
    3. Oggi da voi com'era il tempo? Da me nuvolo.

      Elimina
  5. Oggi tornando da messa ho comparato "Nascita e successo di un leader bambino" (Mondadori ed.) a soli 8.99€. L'ho già letto ed è un libro che mi sento di consigliare a tutti. Ora l'ho messo nel mio comodino vicino a "Una storia italiana"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa qui sopra non è propaganda?
      Vedo che quando fa comodo la lasciamo eh....

      Elimina
    2. Come fai a dire che era ironico? Sei tu l'autore?
      Chi ti dice che anche il mio non fosse ironico?

      Elimina
    3. cvd: come volevasi dimostrare....

      Elimina
    4. Eh? Cosa? Perché non capisco mai niente?

      Elimina

    5. Veramente una cosa l'ho capita.
      C'è propaganda e propaganda.


      Vedo che c'è qui chi si diverte a creare malintesi rubando l'identità, significa che il blog è frequentato da gente povera di spirito e forse il blog è questo che si merita
      Buon divertimento a tutti con questi giochetti dell'asilo.

      Elimina
    6. Mi dispiace se ti hanno rubato l'identità, anche se a conti fatti non ti hanno rubato un granché. Chiunque può essere "Sergio".

      Potrebbe andarti meglio con un account che facesse riferimento a qualche altra identità on line (un blog, una mail, un account sociale, ecc.).

      Un'altra gran cosa che potresti fare è non scrivere più commenti con più identità diverse: è inutile poi lamentarsi che gli altri non siano più corretti di te.

      Ah, in ogni caso se scrivi sciocchezze mi riservo di cancellarle. Propaganda o no (ci sei rimasto davvero male con quella storia, mi dispiace).

      Elimina
    7. Vedi che avevo ragione.
      La mia non era propaganda.
      Saluti

      Elimina
    8. Oppure sì, non ha molta importanza: era una sciocchezza.

      Elimina
    9. "Nascita e successo di un leader bambino" (Mondadori ed.) a soli 8.99€.
      Come la cataloghiamo? Come una cosa seria?

      Elimina
    10. Senz'altro no. È davvero più o meno Una storia italiana 15 anni dopo: segno che il pubblico di riferimento è più o meno lo stesso e si aspetta questo genere di cose.
      Se avessi mai letto un post di questo sito, ti saresti reso conto che ho un punto di vista molto critico sia su Renzi che sulla renzolatria. È indicativo che tu non te ne sia ancora accorto.

      Elimina
    11. Quindi c'è sciocchezza e sciocchezza e propaganda e propaganda...alcune rimangono e altre vengono cancellate, a tuo insindacabile giudizio, proprio come dicevo io.

      Comunque, passando a cose più serie, ancora più indicativo è che tu non ti sia accorto che il berlusca ha usato renzi, autentica sublimazione del berlusconismo, come cavallo di troia per entrare nel pd.
      Missione compiuta.

      Elimina
    12. Cioè la tua tesi è che sono io che decido cosa cancellare? Hai mai letto il testo in fondo alla pagina? Ti avrebbe risparmiato un notevole sforzo intellettuale.

      Elimina
    13. No.
      La mia tesi è che tu non ti sia accorto che il berlusca ha usato renzi, autentica sublimazione del berlusconismo, come cavallo di troia per entrare nel pd.
      Missione compiuta.

      Elimina
    14. È una tesi potente, forse dovresti informare qualche organo di stampa.

      Elimina
    15. Veramente mi sono fatto questa idea leggendo proprio gli organi di stampa.

      Elimina
    16. Fai bene a leggerli, mi piacerebbe che leggessi anche questo blog prima di intervenire nelle discussioni.

      Elimina
  6. Lord Blog va da mentana 2 ore in soliloquio... ma faceva anche l'intervista a gilletti fuori san remo... ecc... dice di non voler andare in tv... ma è una finzione (comunicativa) come appunto persino l'anonimo stesso si è reso conto.. poi bellissimo che parlare di queste cose sarebbe politica... ;)

    Cmq c'è qualcosa di interessante nell'ambasciatore americano, l'ambasciatore dopo le elezioni aveva parlato molto bene del M5S, aveva detto qualcosa del tipo che finalmente i giovani si sono riavvicinati alla politica ecc... Non voglio fare parallelismi, il lavoro degli ambasciatori è farsi amici tutti, ma è da supporre che per gli americani continua ad essere importante che la sinistra non governi in Italia, nemmeno come alleata del centro, per le varie basi che stanno cercando di ampliare, impianti radar e mille altri motivi, tra cui, di base, indebolire l'Europa. Sono infatti storicamente i partiti di centro-destra e quelli nazionalisti che hanno bloccato finora l'unificazione politica europea (CDU in testa).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "ma è da supporre che per gli americani continua ad essere importante che la sinistra non governi in Italia"
      Forse perché sanno bene che è incapace di farlo?

      Elimina
    2. qui ti volevo... ma fin che la setta prende voti dagli ex berlusconiani o fascisti, tutto bene, il problema è che li prende anche da persone di sinstra che vogliono dare un segnale alla sinistra perchè sono stufe ... ma votare non è dare un segnale, un segnale lo dai dicendo la tua, significa eleggere dei rappresentanti...

      esempio: a me elettore interessa fermare la TAV, ma interessa avere anche un governo in grado di essere preso in considerazione in europa e nel mondo, grillo non si candida per fare nessuna delle due cose, quindi votare grillo per me è inutile...

      per chi è un berlusconiano o un fascista o un qualunquista (es. i politici devono andare a casa e in parlamento ci deve andare mio zio) grillo è perfetto, risponde a tutte le loro esigenze di spettacolo e intrattenimento

      Elimina
  7. A proposito di "Bersani, l'unico politico che il Movimento abbia davvero mandato a casa"... premesso che sono umanamente contento che Bersani si sia ripreso, mi sono venuti i brividi pensando a un'ipotesi di realtà alternativa:
    Marzo-aprile 2013: Grillo non fa lo str**zo, si forma un governo a guida Bersani con una maggioranza PD-M5S-SEL. Ma il M5S non si fida di Bersani, e pretende di entrare nel governo con una ampia quota di "cittadini", anche in posizioni chiave.
    Gennaio 2014: Bersani colpito da un ictus. La guida del governo passa al/alla vicepresidente del consiglio Vito Crimi (o Paola Taverna, o Alessandro Di Battista, o Roberta Lombardi, fate voi...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarebbe stato come lasciare un bambino con un bastone in una cristalleria...

      Elimina

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza magari la cancello.

Dimmi.

Offrimi un caffè

(se proprio insisti).