mercoledì 5 luglio 2006

- da qui non si capisce bene

Ma spiegatela a uno che sta lontano, questa cosa: uno sciopero dei tassisti in Italia, come funziona?

Cioe', tu cerchi un taxi, e il taxi non c'e'? E quale sarebbe la differenza, scusate, con tutti gli altri giorni? Come fa la gente a capire che c'e' uno sciopero, che c'e' un disagio?

Io se fossi nei tassisti un giorno di sciopero lo concepirei cosi': lavorerei tutto il giorno a meta' prezzo. Oppure gratis. Per protesta.

Le citta' si riempirebbero di migliaia di taxi, forse anche di decine di migliaia di taxi in servizio, e sarebbe il caos. La gente arriverebbe puntuale ad appuntamenti a cui nessuno li attendeva, centinaia di adulteri verrebbero alla luce, in pratica l'undicesima piaga d'Egitto. Se fossi un tassista, io.

5 commenti:

  1. Psercy Pystachi Pseter Psersimmon Plummermercoledì 5 luglio 2006 16:42:00 CEST

    Leonardo, ti adoro. Torna presto...anzi, già che ci siamo: che ci stai a fare in america?

    RispondiElimina
  2. Trent'anni fa, più o meno, i lavoratori della Circumvesuviana scioperarono non facendo pagare il biglietto per almeno una settimana.
    Non furono mai più così amati e tutti solidarizzarono con loro.
    Credo, ahimè, che non fosse proprio regolare, e non l'hanno fatto più.
    Altri tempi, signora mia...

    Cima
    A.I.U.T.O.
    Associazione Italiana
    Uomini Troppo Oppressi

    RispondiElimina
  3. dalla Gazzetta di Modena di oggi:
    Taxi gratis contro il ‘decreto Bersani’
    Durante l’assemblea di ieri i taxista modenesi hanno deciso le linee di protesta: cortei a bassa velocità per le vie di Modena con la distribuzione di volantini informativi e per l’11 luglio - giornata della mobilitazione nazionale - una fila di taxi lumaca percorrerà la via Emilia da Piacenza a Bologna, mentre in città il servizio sarà gratuito.

    RispondiElimina
  4. la fila di taxi lumaca tra Piacenza e Bologna, probabilmente, a un certo punto si mettera` a clacsonare contro la fila di tir lumaca che non la lascia passare, per cui non mi porrei il problema.

    Ma se fossi li', mi prenderei un taxi e ci farei il giro di modena tutto il pomeriggio, facendo finta che e` per solidarieta'.

    RispondiElimina
  5. beh, già farsi vedere per le strade e passare davanti ai parcheggi taxi sarebbe qualcosa di diverso dal solito.

    RispondiElimina

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza magari la cancello.

Dimmi.

Offrimi un caffè

(se proprio insisti).