giovedì 3 novembre 2022

Prima vennero per i novax

Prima vennero per i novax,


però come vennero se ne andarono, e alla fine lasciarono i novax più o meno dov'erano (ok, alcuni persero mesi di stipendio, per carità, è un problema, ma non esattamente il confino a Ventotene, ecco).

Poi vennero per i ravers,

e a quel punto i novax ci dissero eh, cazzi vostri, dovevate difenderci quando erano venuti per noi; non lo avete fatto e adesso è troppo tardi. 

E noi: ma come, scusate, non avete capito come funziona la storiella? È da quarant'anni che ce la raccontiamo, lo sapete benissimo che prima i fascisti vengono per x e poi per y e alla fine non resta nessuno... Loro alzano le spalle, perché dopotutto per loro i fascisti erano già passati, e senza troppi danni. 

Ovvero, pensate all'ironia: ai novax la repressione fascista non preoccupava perché... l'avevano già avuta in forma benigna! insomma si erano vaccinati dal fascismo! 

E mentre rifletti su questo brillante paradosso qualcuno suona il campanello: sono venuti pe te. 

Tu dici, proprio per me? potevate almeno venire venerdì scorso.

Perché venerdì scorso?

Perché non mi ero ancora fatto la quarta dose, così diventavo un novax e almeno un novax ve lo portavate via davvero. 

Loro scuotono la testa, guardi che la storiella non funziona così, eh? Non la conosce? Non l'ha letto Brecht?

No, guardate vi sbagliate, non l'ha scritta Brecht, comunque a chi tocca oggi? L'altro ieri i novax, ieri i ravers, oggi me ma io chi sarei?

Ecco dunque sì, oggi siamo venuti per i cagacazzo.

Ah ok, vado a fare le valigie. Posso?

Contento lei.

14 commenti:

  1. L'importante è indossare sempre la mascherina coprendo naso e bocca, lo facciamo per noi stessi e per gli altri punto. E naturalmente dobbiamo obbligare tutti a farlo perché altrimenti non lo farà nessuno.

    RispondiElimina
  2. Eppovero Brecht... Citato a sproposito da tutti per due cose che non ha scritto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sarebbe a sproposito?
      "Sao ko kelle terre, per kelli fini que ki kontene" non è un passaggio dell'ascesa e caduta della città di Mahagonny?

      😉

      Elimina
    2. Tutte quelle kappa fanno molto Deutsch, quindi direi che è Brecht & Weil al 100%

      Elimina
  3. Poi con la storia della immunita' di gregge come è andata a finire? L'abbiamo raggiunta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh ci hanno raccontato la storiella di avere come obiettivo una cosa (immunita di gregge) che non esiste. È servito per spingere più gente possibile (anche io l'ho fatto) a vaccinarsi. Triste, a posteriori, rendersi conto di essere stati presi in giro

      Elimina
    2. L'immunità di gregge... non esiste?
      Internet è piena di posti dove può scrivere sciocchezze; perché proprio qui sotto? Non è abbastanza chiaro quello che è scritto in cima?

      Elimina
  4. Effettivamente quella della immunita di gregge prima al 60...poi 70...80...90...poi puf...non esiste...
    È stata una presa per il naso bella e buona, su questo, duole dirlo, avevano ragione i novax...

    RispondiElimina
  5. È sempre dura ammettere di essere stati presi in giro, soprattutto dalle Istituzioni, però è così...

    RispondiElimina
  6. Mi perdoni dott. Tondelli, non mi dica che Lei ha creduto anche al lasciapassare che garantiva di creare ambienti sicuri...

    RispondiElimina
  7. Oh...mamma..non mi dica che era fiero di ostentare il suo lasciapassare....La prego...

    RispondiElimina
  8. Può andare a pregare qualche altro fanatico. Grazie al green pass e alle politiche di contenimento degli scorsi governi siamo riusciti ad avere un anno scolastico (il 2021/2022) molto più regolare di questo.

    RispondiElimina

Puoi scrivere quello che vuoi. Se è una sciocchezza posso cancellarla.

Altri pezzi