lunedì 28 maggio 2001

collage di foto incomprensibili e bruttine, ma molto, molto cool






Dai webdesigners ci guardi Iddio

Da una sommaria ricognizione sui siti editoriali 'di marca', direi che il premio Strabico & Epilettico 2001 se lo becca www.rcs.it.
Perché tante animazioni? Perché far scorrere banner in sensi divergenti? Perché, perché, perché. Il webdesigner avrà pensato che è molto cool. E chi siamo noi per smentirlo?

Del resto si sa, un'immagine vale mille parole, anche se è un migliaio di volte più pesante (e un'animazione? ne varrà diecimila?). Vedi per esempio le immagini che identificano i target delle collane RCS. "Sonzogno" è una signora in deshabillé stesa sul letto: perfetta. "Fabbri" è un bambino su una sedia troppo grande, con in mano un libro troppo grande. Un po' triste, ma azzeccato.

Donna, sogna ad occhi aperti nei tuoi momenti di relax con un Sonzogno rosa .
Bambino, preparati a diventare grande e pedante con un bel manuale Fabbri.

E donne e bambini sono sistemati.

Un'altra domanda sciocca. Se vuoi pubblicare un'intervista a un autore, puoi inserirla:
1. Come un leggerissimo file di testo,
2. Come un pesante file audio (così potrai sentire con le tue orecchie gli immancabili "mmmmbeh", "ciooooè…").
3. Come un pesantissimo file video (così potrai vedere con i tuoi occhi un'immagine minuscola e sgranata dell'autore che rimane immobile mentre dice: "mmmmbeh", "ciooooè…").
Qual è la soluzione più cool? La terza, indubbiamente.

Lontani i tempi in cui internet sembrava annunciare la rivincita della scrittura contro audio e video. Ci muniremo tutti di iperconnessioni e bande larghe e scaricheremo le ultime notizie in mpeg video. Sperando che alla fine la telecronista si metta nuda. (Perché, detto tra noi, gli mpeg mi sanno sempre un po' di porno)

Nessun commento:

Posta un commento

Puoi scrivere quello che vuoi, ma se è una sciocchezza magari la cancello.

Dimmi.

Offrimi un caffè

(se proprio insisti).